Ultime Notizie Napoli, San Paolo a Rischio per la Prossima Stagione?

Il Sindaco de Magistris proprio oggi aveva provato a smorzare i toni della querelle che contrappone il Napoli al Comune per la questione stadio. Eppure l’Head of Operation degli azzurri sembra di tutt’altro avviso. Intervenuto sul punto, Formisano non è stato poi così possibilista. Anzi, lo scenario sembra essere tutt’altro che roseo.

formisano napoliÈ un mistero a tinte fosche. La questione stadio sta assumendo sempre più l’aspetto degli intrighi. E del raggiro. A danno dei tifosi napoletani, si intende. Spesso si parla del calciomercato, dei risultati. Eppure il Napoli ha appena ottenuto la licenza UEFA per la prossima stagione solo perché ha indicato uno stadio alternativo dove disputare, eventualmente, le partite di Champions League, il Renzo Barbera di Palermo. “Il San Paolo, com’è noto, non ha ancora la licenza Uefa per la stagione 2013/14, che è subordinata appunto al completamento dei lavori”. 

Il problema, però, non sono i lavori. Di quelli si è assunta la responsabilità il Napoli che collabora gomito a gomito con gli ispettori UEFA per monitorare costantemente l’andamento dei lavori in vista della prossima stagione. Il problema, secondo quanto riferisce proprio Formisano, è ancora negli adempimenti che spettano al Comune. “Manca ancora il certificato di agibilità per la stagione 2013/14, che, nelle passate stagioni veniva rilasciato dal Comune di Napoli entro il 31 marzo, e che a tutt’oggi non sappiamo ancora quando arriverà, perché dal Comune non riceviamo notizie certe”. 

Un certificato. Il futuro delle competizioni al San Paolo è legato inesorabilmente al rilascio del certificato di agibilità che, però, non arriva. “E’ una situazione molto grave”, anche perché da quel certificato dipendono tutte le partite casalinghe del Napoli. Tutte le partite al San Paolo, che si vorrebbe ristrutturare, ma di cui nessuno sembra volersi occupare.

LEGGI ANCHE –> Ultime Notizie Napoli, de Magistris: “Ristrutturiamo il San Paolo”

Scritto da Massimo Esposito

Napoletano di nascita e cilentano d'adozione, è appassionato di letteratura sportiva e del Calcio Napoli. Nasce economista per svista con la grande necessità di comunicare e di trasmettere. Di condividere e di parlarne. Il tempo libero (spesso troppo) è dedicato alle sue grandi passioni, tra cui i cani. Massimo Esposito su Twitter

Avellino Promossa in B: Festa con Pullman Scoperto

Avellino si gode la serie B e tifa Nocerina ai Playoff di Lega Pro