Germania-Argentina 1-0 (Gotze): Risultato Finale

Higuain e Fernandez, ma come dimenticare il padre precursore dell’amore dei napoletani verso l’Argentina: Diego Armando Maradona. Tutto questo per dire che una città in Italia stasera farà il tifo in maniera incondizionata per l’albiceleste nella finale dei Mondiali 2014 che vedrà contrapposti Messi e compagni alla Germania. CalciomercatoNapoli seguirà in diretta, a partire dalle 20.45, la gara minuto per minuto.

Ore 23.36: E’ finita la Germania si laurea Campione del Mondo.

Ore 23.33: Due minuti di recupero.

Ore 23.32: Terza sostituzione per la Germania, esce Ozil ed entra Mertesacker.

Ore 23.31: Al 119’ Germania vicina al raddoppio con Muller.

Ore 23.28: Un preciso traversone all’altezza del dischetto trova Messi che si ricava un po’ di spazio per colpire di testa ma il suo tiro termina di poco oltre la traversa.

Ore 23.25: GOL DELLA GERMANIA…Al 113’ è Mario Gotze a portare in vantaggio la Germania. Quando sembrava che la partita si dovesse  concludere ai rigori è arrivato il gol con un tiro sul palo destro dopo aver ricevuto un bellissimo cross.

Ore 23.21: Schweinsteiger è costretto a uscire perché perde sangue dal viso dopo una botta presa da un avversario. Siamo al 109’.

Ore 23.17: E’ cominciato il secondo tempo supplementare.

Ore 23.16: Le squadre stanno cambiando campo, tra poco si ricomincia per gli ultimi quindici minuti prima dei rigori.

Ore 23.14: E’ finito il primo tempo supplementare la parità non si schioda.

Ore 23.10: Problemi di crampi per Schweinsteiger che però stringe i denti e continua a giocare.

Ore 23.05: Palacio supera al 96’ con un pallonetto l’uscente Neuer, ma la sua mira non è buona e palla fuori di poco. L’interista lasciato colpevolmente solo dalla difesa tedesca.

Ore 23.02: Al 93’ Aguero servito da un preciso passaggio filtrante in area sul limite dell’area ha tentato di calciare la palla oltre il portiere. Ma palla sul fondo.

Ore 23.00: Schurrle aggancia un preciso passaggio e solo davanti al portiere lascia partire il tiro verso il centro. Romero è attento però e riesce a respingere. Grossa occasione per la Germania.

Ore 22.59: E’ iniziato il primo supplementare.

Ore 22.52: E’ finita la partita, 0-0. Ora ci saranno i supplementari.

Ore 22.49: Tre minuti di recupero.

Ore 22.46: Seconda sostituzione per la Germania, esce Klose ed entra Goetze.

Ore 22.45: Terza sostituzione per l’Argentina, esce Perez ed entra Gago.

Ore 22.42: Gioco fermo per un’invasione di campo, prontamente stoppata dagli steward.

Ore 22.40: Germania ancora vicina al gol con Kroos che lascia partire un rasoterra in corsa, ma con Romero fermo tra i pali la palla va a finire sul fondo.

Ore 22.38: La Germania è pericolosa al 79’ con un pallone al centro che Howedes controlla, ma poi non riesce a girare verso la porta avversaria dal dischetto del rigore perché contrastato bene dai difensori argentini.

Ore 22.36: Seconda sostituzione per l’Argentina, esce Higuain ed entra Palacio.

Ore 22.33: Tiro a giro di Messi dalla lunga distanza, ma al 74’ la palla termina sul fondo con Neuer che la controlla uscire.

Ore 22.29: Al 70’ la Germania entra in area attraverso un paio di fortunose combinazioni, ma poi Schurrle al momento del tiro si allunga troppo la sfera e Romero recupera in uscita.

Ore 22.24: Ammonito Aguero per fallo su Schweinsteiger.

Ore 22.23: Ammonito Mascherano che ha fatto fallo da dietro su Klose per bloccare la ripartenza tedesca.

Ore 22.18: Klose di testa dal centro dell’area, ma la palla è debole e Romero blocca senza difficoltà.

Ore 22.15: Higuain protesta con Rizzoli per un intervento in uscita di Neuer, il portiere si scontra con l’attaccante in maniera fortuita ma il bomber resta a terra e sono costretti ad entrare i sanitari.

Ore 22.13: Al 53’ Schurrle viene atterrato al limite dell’area, ma l’arbitro lascia continuare perché la palla arriva a Klose che ci prova di prima intenzione un difensore però devia in angolo.

Ore 22.06: Al 47’ è Messi a mettere i brividi a Neuer, ma il suo sinistro entrato in area sfiora solo il palo lontano della porta per poi terminare sul fondo.

Ore 22.04: Inizia il secondo tempo, ha battuto l’Argentina.

Ore 22.03: Prima sostituzione per l’Argentina, esce Lavezzi ed entra Aguero.

Ore 22.02: Le squadre sono pronte per rientrare sul terreno di gioco per il secondo tempo.

Ore 21.47: E’ finito il primo tempo, le squadre al riposo sullo 0-0.

Ore 21.47: Negli ultimi secondi del primo tempo palo di Howedes che raccoglie un ottimo calcio di punizione calciato da Lahm e di testa spedisce sul montante della porta difesa da Romero.

Ore 21.45: Due minuti di recupero.

Ore 21.43: Tiro dal limite, rasoterra, di Schweinsteiger ma Romero para bene a terra.

Ore 21.39: Stupenda giocata di Messi che in area a pochi metri dalla porta trova Neuer in uscita e cerca un passaggio al centro dove Higuain è in ritardo con la difesa tedesca che spazza.

Ore 21.36: Al 36’ arriva anche una buona occasione per la Germania con Schurrle che dal centro dell’area fa partire un destro preciso che Romero deve smanacciare per evitare guai peggiori.

Ore 21.33: Ammonito Howedes per un brutto fallo a centrocampo ai danni di Mascherano.

Ore 21.31: Prima sostituzione per la Germania, esce Kramer ed entra Schurrle.

Ore 21.30: Va in gol l’Argentina, ma Rizzoli annulla la rete per fuorigioco di Higuain.

Ore 21.29: Ammonito Schweinsteiger perché ha letteralmente abbattuto il suo avversario.

Ore 21.27: Servizio in profondità di Schweinsteiger per Klose, ma è bravo Romero ad uscire e a bloccare il filtrante.

Ore 21.23: Klose controlla bene un difficile pallone al centro dell’area avversaria, ma viene anticipato al momento del tiro in scivolata da un difensore.

Ore 21.20: Clamoroso gol sbagliato da Higuain che stava rientrando dal fuorigioco ma si è ritrovato al limite dell’area un pallone che gli ha servito un suo avversario, il napoletano ha provato il tiro di prima con palla sul fondo.

Ore 21.19: E’ una partita, giunti al 19’, che per ora non ha offerto particolari spunti emozionali e che le due squadre stanno cercando di controllare guadagnando ampi spazi di campo.

Ore 21.17: E’ a terra Kramer che ha ricevuto una spallata in faccia da Garay che era intento ad anticiparlo al limite dell’area di rigore.

Ore 21.14: Punizione per la Germania con Schweinsteiger che dai 30 metri al 14’ con palla che viene scagliata al centro dell’area dove la difesa dell’Argentina riesce a sbrogliare con affanno la situazione pericolosa.

Ore 21.09: Percussione sulla destra di Messi che arriva sul fondo, in area, e cede dietro dove però non trova il supporto di Higuain con la difesa tedesca che può spazzare facilmente.

Ore 21.08: La Germania sta tenendo il possesso palla cercando di trovare il varco buono per infilare la difesa argentina.

Ore 21.04: Primo tiro verso lo specchio della porta per l’Argentina con Higuain che lascia partire il tiro ma manca un po’ di precisione e finisce fuori largo sulla sinistra.

Ore 21.02: La Germania subito avanti sta cercando di impadronirsi del gioco e di schiacciare nella propria metà campo l’Argentina.

Ore 21.00: E’ iniziata la Finale dei Mondiali 2014, ha battuto la Germania.

Ore 20.56: Ora è la volta di quello argentino.

Ore 20.55: Via agli inni nazionali, ecco quello della Germania.

Ore 20.52: Le squadre entrano in campo.

Ore 20.51: Benvenuti alla Finale dei Mondiali 2014.

Queste le formazioni ufficiali:

Germania: Neuer, Lahm, Boateng, Hummels, Howedes, Schweinsteiger, Khedira, Muller, Kroos, Ozil, Klose. Allenatore: Loew.

Argentina: Romero, Zabaleta, Demichelis, Garay, Rojo, Enzo Perez, Mascherano, Biglia, Messi, Higuain, Lavezzi. Allenatore: Sabella.

Arbitro: Rizzoli (Italia).

Leggi anche — > Finale Mondiale 2014, Higuain protagonista di Germania-Argentina

Leggi anche — > Germania-Argentina (Mondiali 2014): Probabili Formazioni, Diretta Tv e Streaming

Scritto da Nicola Salati

Giornalista professionista dal 2009, ma più che un lavoro per me è una passione visto che ho iniziato a collaborare con i giornali locali a sedici anni e a 18 anni ero già pubblicista. Attualmente collaboro con il quotidiano Metropolis e poi ho iniziato questa nuova avventura che sta dando i frutti sperati...il mio motto? "L'umiltà deve essere sempre al primo posto per chi vuole intraprendere questa professione".

Calciomercato Napoli, Gianluca Di Marzio: “In ballo un’altra trattativa”

Germania-Argentina 1-0: Video Gol, Highlights e Sintesi (Gotze)