Catanzaro-Avellino, la rabbia di Rastelli in conferenza stampa

E’ stato un Massimo Rastelli fuori dalle righe quello che si è presentato pochi istanti fa in sala stampa alla presenza di telecamere e taccuini. L’allenatore dell’Avellino rimarca come l’ambiente tutto stia ripercorrendo gli stessi sbagli del pre-Latina. Lamenta poca concentrazione da parte di tutti, ambiente, carta stampata e tv. Una preoccupazione che si legge tra le righe delle sue dichirazioni alla vigilia di una gara fondamentale per l’approdo in serie cadetta. gianluca de angelis avellino

L’Avellino non deve andare a Catanzaro per gestire la partita. L’Avellino deve andare a Catanzaro per giocarla – ha dichiarato l’allenatore di Torre del Greco questa mattina davanti a microfoni e taccuini nella sala stampa dello stadio “Partenio Lombardi” -, non ammetto cali di tensione. Non sarebbe giustificabile. Sulla carta siamo favoriti? Sulla carta ma sul campo le devi sempre giocare. Contro l’Andria abbiamo sofferto per i primi 45′. E sulla carta eravamo o non eravamo favoriti? Il Perugia ha perso a Viareggio perchè pensavano solo a noi. E le hanno prese. Quindi pensiamo a noi – ha concluso Massimo Rastelli –, a me di Perugia-Prato non me ne frega nulla. E dico proprio nulla”.

Rastelli allenatore Avellino

“Il Rastelli Furioso” verrebbe da pensare. Come non dargli torto. I lupi si giocano la serie B in Calabria come dieci anni fa. Corsi e ricorsi storici. Il tecnico di Scafati predica massima concentrazione e soprattutto calma. Torcida biancoverde avvisata, nessun calo, non si molla un centimetro. Vietato sbagliare, questa volta c’è in ballo la storia.

LEGGI ANCHE –> Calciomercato Avellino: prima la promozione in B, poi le riconferme
LEGGI ANCHE –> Aspettando la serie B, l’Avellino sogna Maccarone: la moglie è avellinese
LEGGI ANCHE –> Zigoni (Avellino) veneto atipico: preferisce il Sud al Nord
LEGGI ANCHE –> Catanzaro-Avellino, ultime notizie e probabili formazioni

Mehdi Benatia Udinese

Calciomercato Napoli, in difesa i primi acquisti per evitare i soliti errori

camilo zuniga giocatore napoli

Calciomercato Napoli, le cessioni: chi andrà via a fine stagione?