Zuniga salta al coro “Chi non salta Juventino è” (VIDEO)

Che il pubblico napoletano sia tra i più veraci in circolazione non c’erano dubbi ormai da tempo, così come non ci sono mai stati dubbi sul fatto che a Napoli i tifosi possono concedere tanto, forse tutto, ma non il tradimento per andare alla Juve. Chiedere a Fabio Quagliarella per informazioni.

In questi giorni, le continue voci su una volontà di Juan Camilo Zuniga di lasciare Napoli per sposare la causa bianconera hanno creato un forte risentimento nel mondo dei tifosi che all’ingresso in campo dell’esterno colombiano contro il Galatasaray lo hanno accolto con fischi a dir poco assordanti.

Napoli Juventus Campionato Serie A

Zuniga ha incassato e da gran professionista ha fatto la sua partita. Al minuto 81, elegantemente imboccato da Lorenzo Insigne, Zuniga ha messo a segno, dribblando anche Muslera, il gol del 2-1. Non ha esultato, non ha mostrato rabbia per i fischi precedenti ma ha dato un’ulteriore prova della sua grande professionalità e del suo attaccamento ai colori azzurri. Il pubblico ha infatti intonato il classico “chi non salta juventino è” al quale il colombiano ha risposto con alcuni saltelli al centro del campo, accolti dal boato del pubblico che ha ringraziato il proprio numero 18 con un altro coro: “Zuniga uno di noi!”. La pace è tornata, Zuniga è pronto a dare il suo contributo alla causa di Benitez.

ECCO IL VIDEO:

Leggi anche–> Il calendario 2013-2014 del Napoli

Leggi anche–> Napoli – Juve, il calendario delle sfide

Leggi anche–> Il calendario della Serie A 2013-2014

Leggi anche–> I numeri di maglia ufficiali del Napoli 2013-2014. Risolto il mistero sul 10

Leggi anche –> Fischi a Zuniga in Napoli Galatasaray, errore clamoroso dei napoletani

Scritto da Giorgio Billone

Sono nato a Palermo il 17/06/95 e da allora sono diventato un appassionato di calcio a 360°, amante delle statistiche e alle curiosità legate al mondo del pallone, esperto di Sport in tv.

Napoli, Numeri di Maglia Ufficiali 2013-2014

Nuova Maglia Napoli 2013-2014: azzurra, gialla e verde mimetica