In vista della sfida di Europa League che domani vedrà impegnato il Napoli in casa dello Young Boys, Benitez ha chiamato a rapporto la squadra. Secondo quanto scritto da Il Mattino, l’allenatore partenopeo avrebbe fatto un chiaro discorso a tutti i calciatori dopo il pareggio beffa subito contro l’Inter: “Nessuno si aspettava “sceneggiate” ieri mattina a Castelvolturno quando nella sala grande dell’Holiday Inn lo spagnolo ha mostrato alla squadra le immagini dell’orrore, la gara spacchettata e confezionata ad hoc per tutta la giornata di lunedì dal tattico di Rafa, Antonio Gomez: dai tagli non fatti agli avversari persi di vista, dalle spallate subite e non date al calo di tensione”, ha scritto il quotidiano napoletano.

Che poi ha anche rivelato come il tecnico spagnolo si sia rabbuiato e non poco rivedendo quei due errori sui gol subiti. Di sicuro il tecnico avrà fatta la classica ramanzina ma senza perdere il bon ton che lo caratterizza da sempre: perché la sua filosofia è quella del bastone e della carota. Ma Benitez avrà anche fatto capire che certe disattenzioni non sono più accettate e che contro gli svizzeri, di sicuro d qualità inferiore a quella dei milanesi, certi errori non si dovranno vedere se si vuole raggiungere l’agognato successo che metterebbe quasi una pietra sopra la qualificazione al successivo turno.

YOUNG BOYS-NAPOLI: TUTTE LE NOTIZIE