Sembra ieri, ma sono trascorsi trent’anni dalla rabona con cui Diego Armando Maradona allietò il pubblico presente al San Paolo il 10 febbraio 1985. Era una partita di Coppa Italia, contro l’Arezzo, gli azzurri vinsero facilmente per 4-1 ma i presenti allo stadio non potranno mai dimenticare quel gesto tecnico del più grande in assoluto che è passato alla storia e che oggi commemoriamo. El Pibe de Oro se ne va sulla destra dell’area di rigore, il pallone sembra sfuggirgli per un attimo ma poi ecco il fantastico incrocio di gambe con una parabola alla sfera che lenta e docile finisce sulla testa di Gigi Caffarelli che insacca alle spalle dello sbalordito portiere toscano.

Un tocco di classe più volte imitato, ma che fatto dal più grande calciatore di tutti i tempi ha un sapore particolare perché El Pibe de Oro è stato prodigo di ramone visto che le ha fatte in Nazionale argentina, al Boca Juniors e al Barcellona: ma quella che resta alla storia è questa del 10 febbraio 1985. E CalciomercatoNapoli ve la propone in video.

LA RABONA DI MARADONA IN NAPOLI-AREZZO

DIEGO ARMANDO MARADONA: TUTTE LE NOTIZIE SUL CAMPIONE ARGENTINO