Tutto Napoli, Mertens: “Deluso di partire dalla panchina”

La storia si ripete. Anche in Nazionale. Come nel suo Napoli, Mertens subentra e cambia volto alla partita. Ma poi si sfoga: “Sono stato deluso di partire in panchina”.

Il folletto belga è stato grande protagonista nel pareggio dei suoi in amichevole contro la Finlandia. Mertens è entrato a gara iniziata, era il 58′, e si è subito messo in evidenza con un bel tiro cross che ha propiziato il pareggio di Lukaku.

Ma il calciatore azzurro non è felice dell’etichetta di “buon rincalzo” che gli è stata affibbiata e si è sfogato così subito dopo il match: “E’ stata una giornata strana, non mi aspettavo di partire dalla panchina. Ho letto che gioco meglio quando subentro, ma non è così!”, ha detto Mertens, che poi ha rincarato la dose: “È una vergogna leggere opinioni simili. Io non sono stanco, sono solo deluso di partire dalla panchina, ma è così per tutti, nel calcio conta la squadra, non il singolo”. Poi la rabbia ha lasciato spazio alla soddisfazione per il buon risultato: “Sono felice di aver contribuito al pari ma volevo la vittoria. Di sicuro faremo meglio contro l’Italia, agli Europei”. 

Le parole di Mertens sono un pò un campanello d’allarme. Il suo dualismo con Insigne nel Napoli non è mai sfociato in malessere evidente, ma più di una volta il calciatore ha fatto presente di meritare più spazio. Starà a Sarri ora saper gestire sia lui che il talento di Frattamaggiore in modo tale da mantenere serenità nel gruppo azzurro.

Leggi anche: