Tutto Napoli, Lavezzi: “In Cina solo per soldi”

Ezequiel Lavezzi ex calciatore del Napoli ha rilasciato una lunga intervista al quotidiano francese l’Equipe. Il Pocho racconta i motivi della scelta che l’hanno indotto  a lasciare il PSG: “In Cina solo per soldi. Inizialmente pensavo di restare in Europa poi ho scelto la Cina.  Prima di venire ho fatto un giro su internet, prima su Shangai, poi su Qinhuangdao. Saranno due anni belli. Sarò uno dei calciatori più pagati al mondo? Ho pensato al futuro della mia famiglia”.

Un Lavezzi sincero e a 360 gradi che spiega la differenza sostanziale tra la Ligue 1 e il campionato italiano: “In Italia è tutto diverso. Giochi 8 grande partite all’anno mentre in Francia solo due.  È una grossa differenza. È stata una bella esperienza in Ligue 1, ma non quanto speravo. Mi spiace, ma il campionato francese non mi è piaciuto. Non mi dava stimoli e d ho perso il posto. Non è una scusante, Il PSG è la squadra di gran lunga più forte del campionato. Solo la Champions mi caricava”.

Leggi anche: