Torino-Napoli, partita insidiosa. Gli esterni saranno determinanti

Il Toro quest’anno ha disputato un campionato eccellente, ma nell’ultimo periodo è rimasto a secco di vittorie. Stasera ci sarà da soffrire, anche perché i ragazzi di mister Ventura saranno intenzionati ad interrompere la serie negativa. Gli azzurri, invece, arrivano a questa partita con il rischio di pensare già all’incontro di giovedì sera contro il Porto.

Il tecnico spagnolo dovrà essere bravo a tenere alta la concentrazione in vista della gara per non perdere altro terreno dalla Roma che ospita l’Udinese. La partita probabilmente si deciderà sulle fasce, dove il Napoli potrebbe creare la superiorità numerica con le sovrapposizioni dei suoi esterni, soprattutto se il Toro confermasse il solito 3-5-2.

Il Napoli dovrà fare a meno anche di Cristian Maggio per circa trenta giorni, e tenendo conto dei prossimi impegni che dovranno affrontare gli azzurri in questo mese, l’infortunio sarà oltremodo penalizzante. Aspettando il rientro di Zuniga, buone notizie invece arrivano da Mesto, convocato per la gara contro i granata. La speranza è che il giocatore acquisti subito la miglior forma per poter affrontare al meglio le prossime partite, decisive per l’esito della stagione azzurra.

Leggi anche –> Torino-Napoli, duemila tifosi azzurri sulle tribune dell’Olimpico
Leggi anche –> Torino-Napoli, Benitez pensa a Callejon, Insigne, Mertens ed Higuain
Leggi anche –> Torino-Napoli: Probabili Formazioni e Ultime Notizie