Supercoppa Italiana, De Laurentiis: “Se Benitez non rinnova ce ne faremo una ragione”

Se Benitez non vorrà rinnovare il contratto ce ne faremo una ragione”. A Doah va in scena un vero e proprio Aurelio De Laurentiis show. In questi giorni che precedono la partita più importante dell’anno, il presidente ha davvero tanta voglia di stupire tutti con le sue dichiarazioni. Dopo le affermazioni fatte sui suoi calciatori rei di aver mollato psicologicamente in campionato, il patron del Napoli ha parlato anche del tecnico spagnolo Rafa Benitez e non solo: “Sono orgoglioso di averlo come allenatore, per la stima che ho per lui, se poi non avrà voglia di aspettare il nostro progetto ce ne faremo una ragione”. 

E’ la prima volta che De Laurentiis si lascia andare a parole così forti e dense di significato nei confronti del suo allenatore, segno che forse il rapporto tra i due potrebbe essersi incrinato: “Rafa deve capire che non posso permettermi due centrocampisti dagli ingaggi milionari, non rientra nel nostro budget. Gabbiadini? E’ nostro. Piuttosto sto cercando di trovare 150 milioni di fatturato, voglio imparare a gestire lo stadio tagliando il cordone con il sindaco di Napoli. Sto studiando anche un  progetto di azionariato popolare, i tifosi potranno investire sulla proprietà in cambio di servizi e benefits. Non venderò mai il club agli sceicchi, sarà mio finchè non morirò”.

Leggi anche: