SSC Napoli, squadra in ritiro punitivo: Ufficiale

Un ritiro punitivo per cercare di rimettere insieme i cocci di un vaso rotto. E’ quello che ha deciso di fare il presidente Aurelio De Laurentiis che sceso negli spogliatoi del San paolo al termine di Napoli-Lazio ha fatto sentire la sua voce irritata. Così la SSC Napoli ha deciso di mandare in ritiro i giocatori che in campionato distano ormai otto punti dal terzo posto, mentre sono stati eliminati dalla Coppa Italia e ora resta viva solo l’Europa League: proprio in vista dell’andata che si giocherà la prossima settimana la decisione di mandare tutti in ritiro.

De Laurentiis attraverso questa mossa cerca di ricompattare un gruppo che è sempre più disunito e che non segue più l’allenatore. Inoltre in campo si sta assistendo pure a una condizione fisica sempre più precaria  che non fa ben sperare per una conclusione di stagione che i tifosi si aspettavano diversa, ma che invece sta diventando un vero e proprio calvario. Ora il ritiro punitivo per cercare di cambiare rotta già contro la Fiorentina domenica si vedrà se avrà sortito i suoi effetti.

Leggi anche:

Scritto da Nicola Salati

Giornalista professionista dal 2009, ma più che un lavoro per me è una passione visto che ho iniziato a collaborare con i giornali locali a sedici anni e a 18 anni ero già pubblicista. Attualmente collaboro con il quotidiano Metropolis e poi ho iniziato questa nuova avventura che sta dando i frutti sperati...il mio motto? "L'umiltà deve essere sempre al primo posto per chi vuole intraprendere questa professione".

Napoli-Lazio 0-1, Benitez: “Siamo stati sfortunati, ci è mancato il gol”

calciomercato napoli

Napoli-Lazio 0-1, De Laurentiis: “Ci vuole rispetto per i tifosi”