SSC Napoli, De Laurentiis: “Sarri? Voglio tornare a un concetto italiano”

Si è discusso molto in questi giorni se la scelta operata da Aurelio De Laurentiis patron del Napoli di scegliere Sarri alla guida della squadra campana sia stata frutto di un cambiamento di tendenza o solo un ripiego dopo alcuni decisivi no. Stasera lo ha svelato direttamente il produttore cinematografico presente a Ginevra per l’amichevole Italia-Portogallo: “La scelta di Sarri? Ho voluto ripartire un concetto tutto italiano dopo avere fatto delle verifiche all’estero. Ricominciamo dalla provincia più sana: io vengo dal cinema e il cinema più bello e sano si fa in provincia. Dicono che sia un visionario, finora ho sempre avuto ragione”.

Verifiche all’estero che hanno un nome e un cognome: Unay Emery che ha “…rifiutato – fa sapere il presidente senza citarlo direttamente ai microfoni Rai – perché non ha accettato di giocare l’Europa League”. Poi la richiesta del giornalista Rai se piacesse Soriano in vista del calciomercato e la risposta secca di De Laurentiis: “Me ne piacciono tanti, siamo in una fase di ridimensione totale”.

Leggi anche:

Scritto da Nicola Salati

Giornalista professionista dal 2009, ma più che un lavoro per me è una passione visto che ho iniziato a collaborare con i giornali locali a sedici anni e a 18 anni ero già pubblicista. Attualmente collaboro con il quotidiano Metropolis e poi ho iniziato questa nuova avventura che sta dando i frutti sperati...il mio motto? "L'umiltà deve essere sempre al primo posto per chi vuole intraprendere questa professione".

Calciomercato Napoli, Il Roma: “Piace Abdennour del Monaco”

calciomercato napoli

Foto – Volantino Curva A contro De Laurentiis: “Meno parole, più fatti”