Sentenza Cassazione su Moggi, prescrizione in vista

C’è attesa sulla sentenza della Corte di Cassazione che potrebbe annullare la condanna a Luciano Moggi per frode sportiva e associazione a delinquere nell’ambito dell’ormai tristemente nota vicenda Calciopoli. Il procuratore generale della Cassazione, infatti, non ha chiesto il semplice annullamento, ma l’annullamento per prescrizione. In ballo c’è la condanna a 2 anni e 4 mesi per la quale il procuratore Mazzotta avrebbe appunto chiesto che venga riconosciuta l’avvenuta prescrizione.

Stesso trattamento sarebbe riservato anche altri altri condannati del processo d’appello per Calciopoli: ad attendere anche Antonio Giraudo, condannato a 1 anno e 8 mesi, Pairetto e Innocenzo Mazzini. Per contro non sarebbero state accolte le istanze di Lotito e Della Valle: i presidenti di Lazio e Fiorentina avevano avanzato richiesta di un risarcimento economico che non verrà considerata nell’ambito dell’atto finale di una vicenda che si trascina ormai da tanto tempo.

Scritto da Massimo Esposito

Napoletano di nascita e cilentano d'adozione, è appassionato di letteratura sportiva e del Calcio Napoli. Nasce economista per svista con la grande necessità di comunicare e di trasmettere. Di condividere e di parlarne. Il tempo libero (spesso troppo) è dedicato alle sue grandi passioni, tra cui i cani. Massimo Esposito su Twitter

Roma-Napoli 2015, Benitez sarà in panchina: niente squalifica

Napoli, Sky: “Concessi tre giorni di riposo agli azzurri”