Scontri Napoli-Dinamo Kiev: incendiato taxi al San Paolo

Continuano gli scontri tra tifosi fuori dal San Paolo. Al termine di Napoli-Dinamo Kiev nuovi tafferugli si sono verificati fuori dall’impianto sportivo di Fuorigrotta, più precisamente dietro la Curva A, dove è stato incendiato un taxi.

Una giornata iniziata con la notizia del tifoso ucraino ferito con arma da taglio (fortunatamente non in pericolo di vita), proseguita con altri episodi analoghi prima dell’inizio di Napoli-Dinamo Kiev e che sembra non voler terminare. Dopo il fischio finale dell’arbitro, i tifosi hanno abbandonato gli spalti del San Paolo e un gruppo ha animato nuovi scontri. Secondo le notizie riportate da Radio Kiss Kiss Italia, radio ufficiale della SSC Napoli, non dovrebbero esserci feriti, si registra solamente un taxi incendiato, segno di assoluta inciviltà e violenza.

Scontri Napoli-Dinamo Kiev tra tifosi | Video