Sassuolo-Napoli, Benitez: “Voglio più rispetto! Ho 28 anni di carriera”

Piccoli segnali di risveglio per il Napoli ieri al Mapei Stadium. Gli azzurri vincono portando a casa tre punti fondamentali, ma non convincono. Si perchè il Napoli gioca da squadra solo la prima mezz’ora, poi una volta passato in vantaggio come spesso accade, rischia quasi di farsi raggiungere. Anche Rafa Benitez finito nell’occhio del ciclone e principale indiziato della crisi del Napoli, finalmente può respirare e passare una settimana più tranquilla.

Il tecnico spagnolo al termine della partita ha rilasciato un’intervista, ecco quanto riportato da quotidiano Il Mattino:Mi dà fastidio essere trattato come fossi uno piovuto dal cielo e che non sa come uscire da questo momento. Ho una storia professionale di ben 28 anni di carriera, so io quello che c’è da fare e voglio più rispetto. Ho perso il sorriso? Sorriderò di più quando vincerò cinque partite di fila”.

Benitez continuando l’intervista fa un’analisi attenta della gara, togliendosi anche qualche sassolino dalla scarpa: “Abbiamo sofferto, ma alla fine abbiamo vinto ed era questo il nostro obiettivo. Contro l’Udinese non abbiamo sofferto eppure non siamo riusciti a conquistare neanche un punto. Ho visto un Napoli più equilibrato e bilanciato, con carattere e personalità. Sono soddisfatto”

Leggi anche: