Si paventano 4 mesi di squalifica per Sarri dopo la lite con Mancini alla fine di Napoli-Inter, ma quando Conte fu indagato e condannato per calcio scommesse gli furono dati solo 10 mesi. Certo una pena superiore, ma che se confrontata con quella che potrebbe essere comminata all’allenatore napoletano fa capire ancora una volta che la giustizia in Italia, non solo quella ordinaria ma pure quella sportiva, è inquinata. Naturalmente stiamo parlando di ipotesi perché i 4 mesi di squalifica ai quali dovrebbe essere sottoposto Sarri si potrebbero anche ridurre dipende solo da ciò che pensa la giustizia sportiva.

Ma si sa bene che il Napoli e il giudice Tosel non sono sempre andati d’accordo e quindi una squalifica più lunga per il napoletano potrebbe scappare, ma se poi andiamo a vedere in proporzione ciò che è stato comminato allora a Conte, ex tecnico della Juventus e attuale commissario tecnico della Nazionale, per le partite truccate del calcio scommesse capisce il male dell’Italia. Sarri per una parola di troppo rischia 4 mesi di squalifica, Conte ne ha fatti fuori solo 10. A voi il giudizio definitivo.

Leggi anche: