Dopo il polverone di ieri sera riguardo l’ormai famosa lite tra Sarri e Mancini, il tecnico partenopeo potrebbe essere squalificato per addirittura 4 mesi.

La FIGC è infatti molto dura in termini di offese di stampo razzista o omofobo e Sarri potrebbe pagare a caro prezzo le frasi ingiuriose rivolte al suo collega nerazzurro al momento del raddoppio di Ljajic. La tensione era infatti alle stelle e il Napoli si trovava anche in dieci uomini per la dubbia espulsione di Mertens, che ha ricevuto il secondo cartellino giallo dopo una presunta simulazione in area di rigore. Il Giudice Sportivo Tosel dovrà ora verificare se le parole di Sarri fossero realmente di tipo omofobo o comunque gravemente ingiurioso: se così dovesse essere, in base anche al referto dell’arbitro Valeri, l’allenatore azzurro potrà davvero rischiare una lunga squalifica di 4 mesi.

Leggi anche:

Sarri Razzista? Auriemma: “Vergognoso attacco mediatico”

Sarri squalificato? Decide Tosel

Sarri Razzista? Varriale: “Sui campi si sente di tutto”

Sarri Omofobo? Arcygay: “Non serve prendersela contro di lui”