Roma-Napoli del 19 ottobre, Rudi Garcia contro il rinvio e l’inversione di campo

La Roma è ancora capolista dopo la straripante vittoria per 5-0 contro il Bologna di ieri sera e quindi già si inizia a parlare del big match che dovrebbe giocare contro il Napoli il prossimo 19 ottobre. Ma di questa partita se ne è già discusso in altri ambienti, istituzionali, visto che lo stesso giorno a Roma, si dovrebbe giocare all’Olimpico, c’è la manifestazione nazionale dei No Tav. Il Viminale per evitare concomitanze ha chiesto alla Lega calcio di spostare la gara, ma le date, visti gli impegni Champions del Napoli, sono tutte occupate.

O meglio c’è la possibilità di disputarla il 18 dicembre o più tardi a gennaio, ma sembrano date troppo lontane e che possono compromettere la regolarità del campionato. Così si è pensato a qualcosa di inedito: l’inversione di campo. Una scelta mai operata fino ad ora e che non trova d’accordo nemmeno l’allenatore francese della Roma Rudi Garcia.

roma-lazio

Al termine della gara di ieri sera il tecnico giallorosso ha quindi detto: “Non sono d’accordo con l’inversione del campo perché non è possibile fare tre trasferte di fila”. Poi la candida ammissione: “Io vorrei giocare, magari di venerdì, ma a Roma e non vorrei neanche che la partita venga rinviata”. Una presa di posizione importante, ma intanto la data si avvicina e la decisione da parte degli organi competenti deve essere presa prima che sia troppo tardi.

Leggi anche — > Roma-Napoli (19 ottobre) rinviata per la manifestazione dei No Tav?

Leggi anche — > Roma-Napoli, ipotesi inversione di campo per i No Tav

Scritto da Nicola Salati

Giornalista professionista dal 2009, ma più che un lavoro per me è una passione visto che ho iniziato a collaborare con i giornali locali a sedici anni e a 18 anni ero già pubblicista. Attualmente collaboro con il quotidiano Metropolis e poi ho iniziato questa nuova avventura che sta dando i frutti sperati...il mio motto? "L'umiltà deve essere sempre al primo posto per chi vuole intraprendere questa professione".

Il Comune darà il San Paolo a De Laurentiis: De Magistris risponde al Napoli

Hamsik Giocatore Napoli

Arsenal-Napoli, Hamsik: “A Genova importante vincere, ma ora c’è la Champions”