Roma-Napoli 0-1, Sky sminuisce gli azzurri: “Giocano Male”

Al termine di Roma-Napoli si scatena una polemica a Sky Sport a causa di un commento assurdo rilasciato da Beppe Bergomi sugli azzurri...

Conservando il vantaggio di Insigne fino al triplice fischio dell’arbitro Rocchi, il Napoli ha vinto sudando all’Olimpico contro la Roma. Nel post gara, l’unico napoletano a rilasciare dichiarazioni su Roma-Napoli è stato l’autore del gol Lorenzo Insigne; Sarri non ha potuto parlare ai microfoni dei giornalisti di Sky e Premium poiché vittima di un attacco influenzale. Ciò che ha sorpreso maggiormente, accendendo una folta polemica sulla questione, è stata la dichiarazione di Beppe Bergomi sul gioco messo in mostra dagli azzurri. Queste le parole dell’ex difensore dell’Inter nel post gara di Sky Sport.

“A me sembra che il Napoli giochi male, forse peggio dell’anno scorso. Contro la Roma non ha fatto molto in fase offensiva, il gol di Insigne è stato voluto dalla fortuna: si è trattato di un rimpallo. I giallorossi, invece, hanno colpito due legni e fatto soffrire gli azzurri nella ripresa. Gli uomini di Sarri sono stati solo fortunati e salvati da Reina” commenta Beppe Bergomi.

Roma-Napoli: parla la matematica…

Assolutamente discutibile la dichiarazione di Bergomi sul Napoli e sulla sfida contro la Roma. A rendere vane le parole dell’ex calciatore interista è la matematica, che non è un’opinione, che non sbaglia mai. 56% di possesso palla a favore degli azzurri, 16 tiri dei partenopei di cui 6 in porta contro i 10 della Roma di cui 2 in porta.

Probabilmente Bergomi avrà visto un’altra partita, visto che il Napoli ha surclassato i giallorossi fino al 70esimo circa del secondo tempo. Poi, chiaramente, gli azzurri si sono abbassati a difesa del minimo vantaggio. Il palo colpito da Fazio è frutto di una deviazione di Reina, dunque relativamente si può parlare di fortuna. La zuccata di testa di Dzeko colpisce la parte alta della traversa. Per fortuna c’è la matematica. Intanto i partenopei scappano in classifica seguiti dall’Inter mentre le futili parole restano affogate nel fango. Napoli ha i paraorecchie!