Roma-Juventus 0-1 (Osvaldo): Risultato Finale

Roma-Juventus doveva essere la partita che serviva per decidere il campionato, ma alla fine è solo un big match che non ha valore sulla classifica in quanto le prime due posizioni sono già ben delineate. Le due compagini però, come dimostrato dai due allenatori nei giorni precedenti l’incontro, non ci stanno a perdere e così all’Olimpico ne può venir fuori una gara spettacolare. CalciomercatoNapoli seguirà in diretta l’evolversi del match, minuto per minuto, a partire dalle 17.30.

Ore 19.40: E’ finita la Juventus batte la Roma per 1-0.

Ore 19.39: GOL DELLA JUVENTUS…Arriva all’ultimo secondo, il 94′, il gol del vantaggio della Juventus. Ci pensa Osvaldo a regalare la vittoria ai bianconeri. Pogba allarga per Lichtsteiner che trova il grande ex libero a centro area. Destro sotto l’incrocio e vantaggio ospite. 

Ore 19.36: Ammonito Torosidis che falcia Tevez.

Ore 19.35: Quattro minuti di recupero.

Ore 19.33: Ammonito Totti per un’entrata ai danni di Chiellini.

Ore 19.32: Pogba carica il destro dalla distanza. Skorupski è attento e blocca in tuffo.

Ore 19.30: Problemi per Bastos che rimane a terra. Il brasiliano è costretto a lasciare il campo in barella e lascia i giallorossi in dieci per gli ultimi minuti di gioco.

Ore 19.29: Terza sostituzione per la Juventus, esce Padoin ed entra Marchisio.

Ore 19.27: All’82’ Storari si oppone alla grande prima al sinistro dal limite di Nainggolan e poi sulla ribattuta di Florenzi.

Ore 19.24: Terza sostituzione per la Roma, esce Destro ed entra Florenzi.

Ore 19.20: Seconda sostituzione per la Juventus, esce Llorente ed entra Osvaldo.

Ore 19.19: Prima sostituzione per la Roma, esce Barzagli ed entra Caceres.

Ore 19.16: Seconda sostituzione per la Roma, esce Benatia ed entra Toloi.

Ore 19.12: Al 67’ Pjanic prova a sorprendere Storari con una punizione delle sue. Il portiere biaconero blocca in presa.

Ore 19.09: Torosidis penetra in area lasciando sul posto un paio di avversari, ma il suo cross viene allontanato di testa da Bonucci.

Ore 19.06: Taddei controlla la sponda aerea di Gervinho e spara alle stelle il suo destro in acrobazia. Siamo al 61’.

Ore 19.04: Ammonito Pjanic per fallo su Chiellini.

Ore 19.03: Al 58’ contatto in area giallorossa tra Pjanic e Chiellini. Russo vede un fallo, ma grazia il bianconero dal secondo giallo.

Ore 19.00: Prima sostituzione per la Roma, esce De Rossi ed entra Taddei.

Ore 18.58: Bastos tira una punizione col sinistro, ma colpisce troppo con l’esterno e la palla finisce lontana dalla porta.

Ore 18.57: Insiste la squadra di Garcia. Percussione centrale di Gervinho che la cede a Totti. Murato il Pupone. Angolo per la Roma.

Ore 18.56: Incontenibile Torosidis che sfonda in area e spara il suo sinistro su Storari. Poi Bonucci salva in angolo. Siamo al 50’.

Ore 18.54: Ammonito Destro per aver allargato il braccio in area in un contrasto aereo.

Ore 18.53: Tentativo dalla lunga distanza di Bastos. Storari si distende e blocca in tuffo la conclusione mancina del brasiliano.

Ore 18.51: E’ iniziato il secondo tempo, ha battuto la Juventus.

Ore 18.50: Nessuna sostituzione nelle due squadre.

Ore 18.34: E’ finito il primo tempo, Roma e Juventus vanno al riposo in parità (0-0).

Ore 18.32: Palo di Pogba che si libera di un avversario e incrocia il sinistro. Solo il legno salva Skorupski.

Ore 18.30: Al 42’ pericolosa la Juventus sugli sviluppi di un calcio di punizione. Chiellini conclude col destro. Pallone deviato, sarà ancora angolo.

Ore 18.28: Al 40’ è Gervinho si divora a tu per tu con Storari una colossale chance creata da uno strepitoso filtrante di prima intenzione.

Ore 18.24: Llorente riceve palla su una rimessa laterale, si gira e conclude col mancino. Pallone di poco alto.

Ore 18.23: Skorupski è costretto a uscire dall’area per anticipare Tevez sul lancio lungo di Bonucci. Siamo al 33’.

Ore 18.21: Pogba trova spazio sulla sinistra e crossa sul secondo palo. Llorente colpisce di testa. Skorupski blocca senza problemi.

Ore 18.19: Rischia la Juventus su un’altra accelerazione di Gervinho. L’ivoriano la mette al centro, ma non trova nessuno. Nainggolan ci prova dal limite, pallone in curva.

Ore 18.16: Al 26’ Llorente si libera di Benatia e conclude col sinistro. Skorupski respinge in tuffo. Angolo per i bianconeri.

Ore 18.11: Magia di Gervinho che mette Destro da solo davanti al portiere. Il numero 22 giallorosso sbaglia il controllo e l’azione sfuma.

Ore 18.10: Al 23’ bomba di Totti che sfrutta una sponda aerea di Destro e conclude al volo. Pallone alto di un soffio.

Ore 18.09: Ammonito Chiellini per fallo da dietro su Totti.

Ore 18.08: Al 19’ Skorupski anticipa Llorente e salva i suoi con una coraggiosa uscita di pugno su un insidioso cross dalla destra di Pirlo.

Ore 18.06: La Roma va a segno con Torosidis, l’arbitro d’area lo annulla perché il greco ha toccato con la mano. Siamo al 17′.

Ore 18.04: Tevez controlla in area, dopo un paio di finte conclude, ma trova Bastos in traiettoria. Corner per i bianconeri.

Ore 18.00: All’11’ percussione centrale di Pogba, Llorente appoggia per Asamoah che esplode il sinistro. Pallone alto.

Ore 17.59: Totti la mette al centro con il destro, Benatia trova il tempo per lo stacco, ma non la porta.

Ore 17.57: La Roma non trova spazio allora ci prova da fuori. Questa volta è Bastos a colpire dalla distanza. Storari blocca a terra il suo sinistro.

Ore 17.55Totti prova a sorprendere Storari da distanza siderale. Pallone alle stelle. Siamo al 6′.

Ore 17.49: E’ iniziata la partita ha battuto la Roma.

Ore 17.40: Garcia fa giocare Bastos al posto di Dodò, mentre Conte impiega Padoin al posto di Marchisio. per il resto confermate le sesazioni della vigilia.

Queste le formazioni ufficiali:

Roma: Skorupski, Torosidis, Benatia, Castan, Bastos, Nainggolan, De Rossi, Pjanic, Gervinho, Totti, Destro. All. Garcia

Juventus: Storari, Barzagli, Bonucci, Chiellini, Lichtsteiner, Pogba, Pirlo, Padoin, Asamoah, Tevez, Llorente. All. Conte

Leggi anche — > Roma-Juventus 2014: Probabili Formazioni, Diretta Tv e Streaming

Leggi anche — > Pjanic rinnova con la Roma fino al 2018

Scritto da Nicola Salati

Giornalista professionista dal 2009, ma più che un lavoro per me è una passione visto che ho iniziato a collaborare con i giornali locali a sedici anni e a 18 anni ero già pubblicista. Attualmente collaboro con il quotidiano Metropolis e poi ho iniziato questa nuova avventura che sta dando i frutti sperati...il mio motto? "L'umiltà deve essere sempre al primo posto per chi vuole intraprendere questa professione".

Striscione dei Tifosi della Roma: “Forza Daniele De Santis”

Scritte sui Muri contro Ciro Esposito a Roma (Foto)