Rinnovo Mertens, è Fatta! Contratto fino al 2020: Cifre e Dettagli

Dries Mertens e il Napoli si legheranno fino al 2020. Il belga è pronto al rinnovo: contratto triennale con clausola rescissoria esercitabile dal 2018

In casa Napoli è finalmente fatta per il rinnovo di Mertens! Il belga firmerà un contratto che lo legherà alla maglia partenopea fino al 2020. De Laurentiis è riuscito ad inserire nel contratto anche una clausola rescissoria esercitabile dal 2018. Si attende solo la firma del giocatore, che avverrà nelle prossime ore. Ma come ha già annunciato Sky Sport con l’esperto di Calciomercato Gianluca di Marzio, la pratica per il rinnovo di Mertens col Napoli è praticamente chiusa.

E’ giunta finalmente al capolinea la lunghissima trattativa tra De Laurentiis e l’entourage del belga. Una trattativa tortuosa, ricca di insidie e imprevisti, che infine ha trovato uno sbocco positivo per il Napoli e per i tifosi azzurri. Dai continui litigi matrimoniali in casa Mertens, al successivo e temporaneo addio della moglie Kat; dal nodo stretto attorno alla clausola rescissoria pretesa dal Patron azzurro, alla tanto attesa fumata bianca. Il belga si stringe al Napoli ancor più forte di prima con un contratto triennale con clausola compresa.

Rinnovo Mertens: le cifre e i dettagli del contratto

Dries Mertens è pronto a mettere la firma su un contratto triennale da 4,5 milioni di euro a stagione. Nel nuovo contratto offerto da De Laurentiis sarà inserita una clausola rescissoria da 30 milioni; questa esercitabile solo dall’anno 2018 in poi. La firma valida per il rinnovo del belga potrebbe avvenire in diretta durante la conferenza stampa di Napoli-Fiorentina, prossimo incontro di campionato dei partenopei. Così come Insigne, il folletto belga potrebbe regalare ai tifosi azzurri la firma in diretta del nuovo contratto.

Grazie al nuovo contratto il folletto belga percepirà il secondo stipendio più ricco della società. In testa resta Insigne con circa 5 milioni di euro a stagione mentre Hamsik seguirebbe il belga con 3,5 milioni. Un contratto da vero e proprio top player quello offerto a Mertens da De Laurentiis. Il Patron azzurro è stato costretto ad alzare il monte ingaggi durante l’attuale stagione viste le splendide prestazioni dei suoi pupilli, i quali hanno attirato a loro l’attenzione delle big d’Europa. Manchester United e Chelsea, infatti, avevano più volte proposto a Mertens contratti da circa 5 milioni di euro. Il belga, però, non li ha mai presi in considerazione.

Rinnovo prezioso: Mertens fondamentale per la squadra

Dries Mertens si laureerà capocannoniere della squadra al termine del campionato. Il folletto belga è attualmente secondo nella classifica marcatori di Serie A con 25 gol segnati. Il 14 del Napoli è a pari gol con Belotti e a due gol di distanza dal leader della classifica Edin Dzeko. Ma il rapido attaccante azzurro non è divenuto fondamentale in questa stagione solo grazie ai tanti gol segnati tra campionato e coppe.

Mertens, inventato da Sarri nel ruolo di falso nueve, è divenuto un giocatore a dir poco fondamentale per il gioco offensivo del Napoli. Ha permesso all’organico azzurro di costruire un gioco stile Barcellona dei tempi d’oro di Guardiola, con effetti devastanti per le squadre avversarie. Se il Napoli detiene il record di gol all’attivo in Serie A (86) e la media più alta in Italia (2,33) è anche e soprattutto merito del belga.

Il Napoli può finalmente tirare un sospiro di sollievo e far dormire sogni tranquilli ai tifosi partenopei. La società di De Laurentiis, allenata da Sarri può permettersi di coccolarsi Mertens per altri 3 anni e godere ancora per ogni suo gol. In attesa della comunicazione ufficiale da parte della SSC Napoli, i tifosi napoletani possono già far festa.