Real Madrid-Napoli, Bale e James assenti contro gli Azzurri?

Doppio forfait nel Real Madrid in occasione della sfida al Bernabeu contro il Napoli?

Sebbene manchino ancora due mesi circa, i partenopei hanno già iniziato il countdown per Real Madrid-Napoli, una sfida affascinante che potrebbe però perdere qualche protagonista di spessore. I madrileni potrebbero dover rinunciare a Gareth Bale e James Rodriguez, assenze che potrebbero agevolare, seppure in minima parte, la trasferta al Bernabeu degli azzurri.

A fermare Gareth Bale è ancora l’infortunio alla caviglia rimediato durante il match di Champions League disputato contro lo Sporting Lisbona, il 15° da quando veste la maglia del Real, quasi una maledizione. I tempi di recupero dell’attaccante gallese si sono ulteriormente allungati e ciò mette in serio dubbio la sua presenza in campo per Real Madrid-Napoli. Bale è stato operato lo scorso 29 novembre, l’intervento è perfettamente riuscito, ma trattandosi di un infortunio molto delicato, difficilmente riuscirà a tornare a giocare prima del mese di aprile.

Troppo tardi per Real Madrid-Napoli. Il match valido per gli ottavi di Champions League si disputerà il 15 febbraio 2017, i tempi dunque non coincidono e mister Zidane dovrà ancora fare a meno di Gareth Bale. Il forfait dell’attaccante gallese potrebbe non essere l’unico in casa madrilena perché a rischio vi è anche la presenza di James, sebbene per ragioni differenti.

Il colombiano è finito ai margini del progetto di Zidane e a gennaio potrebbe preparare le valigie per trasferirsi altrove. Non un vero problema in casa Real Madrid dal momento che, nonostante l’infortunio di Bale, James continua a essere utilizzato con il contagocce dal tecnico dei madrileni. Una situazione che non sta bene al giocatore e che potrebbe spingerlo lontano dal Real.

james-rodriguez-real-madrid

Non c’è stata una vera e propria bocciatura da parte di Zidane che si è espresso sulla questione con questi termini: “Ognuno può avere la propria opinione e se non giochi con continuità puoi decidere di andare via. James è un giocatore del Real, un giocatore importante e che io ammiro; so di avere bisogno di tutti, ma è anche vero che questo è un problema perché gioca poco”, certo è che il colombiano sta facendo le sue valutazioni e l’ormai prossima apertura del calciomercato di gennaio potrebbe essere una buona via di fuga.