Ravezzani contro Napoli, la risposta dell’agente di Sarri

La rapina subita da Lorenzo Insigne ha subito provocato molte reazioni, compresa quella di molti giornalisti che non vedevano l’ora di intervenire a gamba tesa contro Napoli.

Su Twitter, questa mattina, sono arrivate le prime reazioni dopo il post di Fabio Ravezzani: “Napoli, dopo Behrami, Zuniga e Hamsik, ieri rapinato anche Insigne (pistola in faccia) segni del profondo disagio sociale della città.”

Trascorrono solo un paio d’ore e, dopo le reazioni indignate dei napoletani, Ravezzani è costretto a tornare sull’argomento: “Vietato dire che sia grave vedere il quarto giocatore del Napoli rapinato in città. Un nugolo di Napoletani orgogliosi del fatto si offende.”

La risposta migliore arriva però da Alessandro Pellegrini, agente di Maurizio Sarri che chiosa subito: “Sì riempono la bocca con il “disagio sociale”…sarebbe meglio se evitassero di riempirla di alcool di prima mattina…” Insomma, siamo al colpito e affondato …

Ravezzani non ci sta e risponde ancora. Ormai, però, i napoletani un’idea se la sono fatta. Verrebbe voglia di ripercorrere tutte le rapine subite dai calciatori in giro per l’Italia, passando proprio da Milano, Torino e Roma … ma magari anche Lorenzo Insigne sa che sarebbe inutile. Si supera il trauma di una rapina a mano armata … più difficile superare il pregiudizio. Meglio ignorarlo.