Quanto guadagna il Napoli se si qualifica ai gironi di Champions League?

Vale più dell’oro l’imminente doppia sfida di Champions League contro il Nizza a cui è chiamato il Napoli. In caso di passaggio dei playoff, con conseguente accesso ai gironi, i partenopei si intascherebbero un sostanzioso tesoretto da ben 50 milioni di euro. Ma ecco secondo quale criterio gli azzurri guadagnerebbero così tanto.

Innanzitutto, ciò che riempie maggiormente le tasche dei club che accedono ai gironi di Champions League, è il market pool. Quest’ultimo vale 100 milioni di euro e viene diviso, nel caso degli azzurri, tra Juventus, Roma e, appunto, Napoli. Le prime due società sono già qualificate ai gironi della competizione europea, mentre la squadra di Sarri è alle prese con l’ostacolo Nizza. Il duplice incontro tra partenopei e transalpini vale molto più di quanto immaginabile anche per i francesi. Ma ecco, in caso di passaggio dei preliminari, da dove proverrebbero altri fondi destinati al Napoli.

Champions League 2017-2018: entrate economiche aggiuntive

Il market pool non è l’unica ricompensa che la UEFA garantisce alle squadre qualificate ai gironi di Champions League. In offerta sono presenti anche altre ricompense come quelle relative all’andamento della squadra durante il cammino nella competizione europea e quelle concernenti il posizionamento in classifica nel campionato d’appartenenza.

Il Napoli ha già incassato 7,5 milioni di euro per essersi posizionato terzo nello scorso campionato di Serie A. In caso di accesso ai gironi, gli azzurri saranno premiati in base alle prestazioni: la vittoria assicura entrata maggiore rispetto al pareggio, mentre la sconfitta non è premiata. Infine, se la squadra di Sarri dovesse essere eliminata dai francesi, la UEFA “rimborserebbe” il club di De Laurentiis con la somma di 10 milioni di euro.

 

Scritto da Simone Di Pietro

Appassionato folle della SSC Napoli e del calcio estero. Classe '97.

Napoli-Nizza, i Convocati di Favre: mancano due pupilli francesi

Napoli-Nizza, Sarri in conferenza stampa: “Vogliamo passare il turno”