Quagliarella-Napoli, l’attaccante: “Amo la mia città”

Fabio Quagliarella e il Napoli: due strade destinate a rincontrarsi. Passato amorevole tra le parti, poi la bufera per cause esterne al giocatore, poi nuovamente il sole. Ed è stato proprio l’attaccante napoletano a fermare, quasi, l’Inter ieri sera al San Siro con un gol e un assist. Il bomber della Sampdoria, a fine match, ha parlato del Napoli e di un suo possibile ritorno durante l’intervista ai microfoni di Mediaset Premium. Queste le parole del centravanti doriano.

“Io amo la mia città e il Napoli. Qui alla Sampdoria sto benissimo, vivo in una favola. Sarri con gli azzurri sta facendo qualcosa di strepitoso. Giocano un calcio straordinario e possono dire la loro a gran voce per lo scudetto. Ritornare al Napoli un giorno? Io ormai sono vecchio ma in futuro non si sa mai… è possibile giocare anche a 36-37 anni?” – confessa Quagliarella durante l’intervista a Mediaset Premium.

Quagliarella-Napoli: ritorno di fiamma?

E’ vero, il Napoli ha bisogno di un attaccante che possa far rifiatare Mertens. Il rinforzo invernale in attacco, però, difficilmente proverrà dalla Sampdoria. L’attaccante nato a Napoli ha confessato tempo fa di voler chiudere la carriera nella sua città, anche per scacciar via i mostri del passato. Il futuro, però, è incerto. La porta per Quagliarella, sempre aperta.

 

Scritto da Simone Di Pietro

Appassionato folle della SSC Napoli e del calcio estero. Classe '97.

Genoa-Napoli, Sarri rivuole la vetta: la Probabile Formazione

Genoa-Napoli, Trasferta Ostica: i Precedenti con Sarri