Progetto nuovo stadio San Paolo, Borriello: “Struttura innovativa”

Il nuovo stadio San Paolo sta per nascere. Nella giornata di ieri si sono incontrati il Comune e la SSC Napoli per discutere e definire gli ultimi dettagli del progetto del nuovo impianto di Fuorigrotta. Finalmente c’è stata una riunione costruttiva, dopo le ultime schermaglie avute tra Sindaco e Patron, e sono state gettate basi importanti per il restyling del San Paolo.  

A confermare tutto ciò, ci ha pensato l’assessore del Comune Ciro Borriello intervistato da Radio Kiss Kiss Napoli: “Ieri De Laurentiis ci ha stupito dopo le schermaglie delle scorse settimane. Ieri abbiamo fatto un’utile riunione soprattutto tecnica sulle cose burocratiche. Il progetto?  L’idea è quella di allungare tribune e distinti fino a bordocampo, l’idea di base è fare dello stadio una sorta di teatro. La capienza dovrebbe essere di 45mila, io avevo chiesto di arrivare almeno a 50mila. Sarà uno stadio molto innovativo. L’ultimo anello verrà ricoperto con dei pannelli fonoassorbenti. La copertura verrà cambiata, molto più leggera. I tempi?  Il corso della legge è abbastanza complesso, penso che per l’estate prossima si possa iniziare a lavorare. Devono intervenire molti enti sulla vicenda”.

Leggi anche: