L’unica cosa buona della serata del Barbera è quello doc piemontese che mi sono bevuto per dimenticare. Cos’altro restava da fare se non assistere inermi alla disfatta? Augurarsi che un Aurelio formato Al Capone scendesse negli spogliatoi a festeggiare alla sua maniera la notte di San Valentino? Quello visto a Palermo è un Napoli incapace di volare: una squadra che si blocca proprio quando c’è da spiccare il volo.

Una volta le scarse prestazioni degli azzurri a carnevale si tendeva a giustificarle con l’elevata presenza di brasiliani in rosa. Stavolta è bastato averne uno fra i pali. Ma sarebbe troppo facile prendersela con chi ha commesso l’errore più incredibile. Tutti gli azzurri hanno dimostrato di essere pronti, più che all’assalto alla Roma, a ballare la tarantella nel tradizionale carnevale di Montemarano. Ci avete fatto fare il sanguinaccio amaro! Forza Napoli sempre!

TUTTE LE NOTIZIE SU PALERMO-NAPOLI