Palermo-Napoli 3-1, Benitez: “Gara condizionata dagli errori”

Una gara che è stata condizionata dagli errori. E’ questa l’analisi post Palermo che viene tracciata da Rafael Benitez comunque scontento e rattristato per la debacle a cui sono andati incontro i suoi ragazzi al Barbera: “Abbiamo subito un gol che nessuno si aspettava che ha cambiato tutto. Poi abbiamo controllato e subito un’altra ripartenza ed il secondo gol”, ha spiegato il tecnico spagnolo che nonostante sottolinea gli errori dei singoli ha subito voluto chiarire che continua a credere in Rafael nonostante la papera: “E’ un ragazzo che lavora benissimo, può capitare un errore anche se al portiere si vede di più. Ho fiducia in tutta la squadra, abbiamo vinto tutti, non si perde solo per uno”.

Ma dove ha sbagliato il Napoli oltre che negli episodi? “Noi abbiamo sbagliato nel possesso e poi in diversi episodi”, la risposta secca di Benitez che non cerca alibi. In ogni caso dalla sua testa non riesce a cancellare quelli errori che hanno condizionato le sorti della gara: “Subire due reti cambia tutto. A me non è piaciuto anche dopo perchè potevamo gestirla diversamente. Abbiamo trovato varie soluzioni che avevamo provato, come Hamsik tra le linee, ma potevamo fare meglio”, ha concluso il mister.

PALERMO-NAPOLI: TUTTE LE NOTIZIE

Scritto da Nicola Salati

Giornalista professionista dal 2009, ma più che un lavoro per me è una passione visto che ho iniziato a collaborare con i giornali locali a sedici anni e a 18 anni ero già pubblicista. Attualmente collaboro con il quotidiano Metropolis e poi ho iniziato questa nuova avventura che sta dando i frutti sperati...il mio motto? "L'umiltà deve essere sempre al primo posto per chi vuole intraprendere questa professione".

Infortunio Hamsik, trauma contusivo alla coscia destra in Palermo-Napoli

Palermo-Napoli 3-1, Jorginho: “Il primo gol ci ha tagliato le gambe”