Offerte Biglietti Napoli-Juventus: bianconeri contro la Promozione

Le offerte sui biglietti di Napoli-Juventus hanno fatto andare su tutte le furie i bianconeri: con la promozione le società guadagneranno una cifra minima

Le offerte sui biglietti del doppio incontro Napoli-Juventus pare abbiano fatto nascere delle polemiche tra i due club. I bianconeri infatti non hanno apprezzato la promozione lanciata dal presidente De Laurentiis che, nel favorire l’afflusso di tifosi al San Paolo, non ha tenuto conto dell’incasso irrisorio che ne sarebbe derivato e ciò non ha fatto molto piacere alla Vecchia Signora.

Come da regolamento, infatti, Napoli e Juventus dovranno dividersi i compensi ricavati dalla vendita dei biglietti delle partite di Coppa Italia, è questa la ragione per cui gli juventini pare si siano scagliati contro il club partenopeo. Il prossimo 5 aprile lo stadio San Paolo sarà probabilmente tutto esaurito: i tagliandi stanno letteralmente andando a ruba e ciò per merito soprattutto dell’offerta che lega la vendita dei ticket delle due sfide di campionato e Tim Cup. Una promozione che ha fatto gola a tutti fuorché alla Juventus perché ne ridurrà i propri compensi.

Juventus furiosa con il Napoli: niente incasso con la promozione

La Vecchia Signora pare, secondo alcune indiscrezioni riportate dal Corriere dello Sport, avere aspramente attaccato il Napoli e il suo presidente Aurelio De Laurentiis in quanto non è stata messa al corrente della promozione sui biglietti. La Juventus, dal canto suo, ha garantito ai partenopei la metà dell’incasso raccolto allo Stadium di Torino in occasione del match d’andata, circa 906 mila euro, una cifra che per via dei prezzi stracciati dei tagliandi non potrà essere eguagliata ne superata al San Paolo, al contrario sarà nettamente inferiore. Una decisione presa in solitario dagli azzurri che costerà caro anche ai bianconeri.