Napoli-Sassuolo, Benitez: “Non sarà facile”

Non c’è stata la consueta conferenza stampa di Rafa Benitez a Castel Volturno per la gara di campionato tra Napoli e Sassuolo. Il tecnico spagnolo però è stato intervistato dai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli. Tra i vari temi toccati, l’importante successo ottenuto in Europa League contro il Trabzonspor, il buon momento che sta attraversando Gabbiadini, ma anche del difficile match che attende lunedì sera gli azzurri contro la squadra emiliana: “La cosa più importante è che abbiamo fatto quello che dovevamo fare, portando un buon risultato con un buon calcio. Al di là di quello che dice la gente la cosa importante era la concentrazione. Le critiche dopo il Palermo? Ci metto la firma per perdere una partita ogni sei vittorie di fila”. 

Su Manolo Gabbiadini e sul Sassuolo Benitez sinteticamente risponde così: “Manolo sta imparando. Io posso giocare un 4-3-3 con Babacar attaccante, ed un 4-3-3 con Higuain, e cambia tutto. Dipende dagli interpreti. Noi lavoriamo sulla testa dei calciatori e se sono intelligenti crescono ancora di più.  Contro il Sassuolo non sarà una gara semplice. Giocano bene, sono giovani ed hanno fiducia. Noi dobbiamo provare ad avere la continuità di cui abbiamo parlato sempre.”

Leggi anche: 

Lazio-Palermo: Orario, Diretta TV, Streaming e Pronostico (2014-15)

Calciomercato Napoli, per giugno in lista c’è anche Zappacosta