Napoli-Sassuolo 2015: una vittoria per accorciare sulla Roma

Continua il momento no della Roma di Rudi Garcia . La squadra capitolina, infatti, anche oggi fuori casa ha centrato l’ennesimo pareggio contro l’Hellas Verona di mister Mandorlini. Un regalo più che gradito al Napoli che domani avrà un motivo in più per centrare la vittoria contro i neroverdi di Di Francesco.  Sono sei i punti che separano i campani dalla Roma, e a conti fatti una vittoria ridurrebbe il distacco a sole sei lunghezze. Viste le ultime prestazioni dei partenopei in campionato e in coppa, la vittoria è veramente alla portata.

Nulla può andare storto per una serie di motivi: da una parte i partenopei saranno spinti dal pubblico di casa che rappresenterà la marcia in più per gli azzurri; dall’altra Higuain e compagni non hanno alcuna intenzione di fermarsi e puntano direttamente al secondo posto, ossia la qualificazione diretta alla Champions senza passare dai preliminari come nella passata stagione. Occasione da prendere al volo, dunque, in attesa poi dello scontro diretto contro i  capitolini tra cinque giornate. Tra poco più di 24 ore sapremo il verdetto, e se vittoria sarà fermi questo Napoli chi può.

TUTTE LE NOTIZIE SU NAPOLI-SASSUOLO

Scritto da Maurizio Saladino

Maurizio Saladino nasce a Lamezia Terme il 23/10/1990. Dopo la laurea triennale in Scienze della Comunicazione, consegue un Master in Editoria presso l'Università della Calabria. Attualmente è iscritto al secondo anno della laurea specialistica in Comunicazione Informazione Editoria presso l'Università degli studi di Bergamo.

Cosa succede se il Parma si ritira? Perde due punti la Roma

Calciomercato Napoli, Sportmediaset: “Il nome caldo per la panchina è Klopp”