Calciomercato.Napoli.it vi propone il consueto appuntamento settimanale con l’analisi tattica della partita degli azzurri. Il Napoli dopo la convincente vittoria di Trebisonda in Europa League, ha dimostrato che la sciagurata gara persa contro il Palermo è stato solo un incidente di percorso. Il Sassuolo arriva a questa sfida dopo un pareggio ed una sconfitta casalinga, ma con l’etichetta di squadra temibile e soprattutto squadra rivelazione del campionato.

L’allenatore dei neroverdi Eusebio Di Francesco seguace della filosofia di gioco zemaniana, ha nell’attacco l’arma in più. Berardi, Zaza e Sansone con la loro tecnica ed imprevedibilità, sono capaci di mettere in difficoltà qualsiasi difesa avversaria, chiedere a Juve, Milan e Roma fermate in campionato. Punto debole però del Sassuolo è la difesa, lenta e statica.

Sarà proprio questa la chiave tattica del match: Benitez oltre a fare gioco e cercare di superare in velocità la retroguardia neroverde, dovrà evitare di esporre gli azzurri alle ripartenze della squadra emiliana. Dunque molta attenzione anche alla fase difensiva, alle chiusure ed alle marcature  preventive.

Il Napoli però deve vincere ed approfittare dell’ennesimo pareggio della Roma, se vuole cullare ancora la speranza di conquistare il secondo posto. Mancherà Higuain, ed allora il tecnico spagnolo potrebbe affidarsi a Zapata o continuare a sfruttare il momento magico e la grande vena realizzativa di Manolo Gabbiadini anche come punta centrale.

NAPOLI-SASSUOLO: TUTTE LE NOTIZIE