Napoli-Roma, grandi contro le grandi… non roviniamo tutto a Sassuolo

C’è stata una netta dominazione contro il Milan e qualcuno (io, ad esempio) ha pensato: “Vabbè questo è solo un parente scemo del vero Milan”. Tre a uno con una estrema semplicità. Ma basta vedere la terza rete siglata ai rossoneri per comprendere che non è tutto questo granché quest’anno la formazione del Silvio nazionale: ad Hamsik praticamente gli hanno detto “accomodati e fai come se fossi a casa tua”, e lui dal limite d’area non si è fatto pregare due volte, servendo in diagonale Callejon e poi ad Higuain e gol.

Ieri al San Paolo è arrivata la Roma. “Fatece largo che passamo noi”, i gladiatori hanno cantato. Ma gli scugnizzi hanno gentilmente declinato l’invito ed hanno infilato altri tre babbà alla seconda forza del campionato che, a dire il vero, ha le sue grandi responsabilità nell’eliminazione dalla ‘Coppa del Nonno’, che oggi tutti i tifosi giallorossi (come in precedenza quelli bianconeri ecc ecc) si sono apprestati a snobbare: il turno lo hanno perso sia quando hanno preso due reti all’Olimpico, sia quando ad inizio gara non hanno approfittato dell’ormai canonico momento di défaillance del settore difensivo partenopeo.

E così al San Paolo anche la Roma è crollata. Grazie ad Hamsik che (facendo i dovuti scongiuri) sembra quasi quello di un tempo. Grazie ad Higuain, sempre più trascinatore e motivatore. Grazie a Inler, che è riuscito a limitare i suoi errori (di distrazione, solo distrazione). Grazie a Maggio, che finalmente è riuscito a fare il primo cross in area dai tempi dell’eroico pareggio contro il Milan col colpo di testa di Denis (come fa a colpire puntualmente l’avversario quando crossa non si capisce?!).

Jorginho ha confermato di essere il migliore acquisto di gennaio (spero per la Nazionale che Prandelli non si faccia sfuggire l’occasione), ma anche Ghoulam ha il suo perché. Insomma bene tutti. Ma per favore adesso cerchiamo di andare a mettere una toppa sulla figuraccia rimediata in casa contro il Sassuolo (1 a 1 non è proprio il miglior risultato per chi, in quel momento, ambiva allo scudetto). Cerchiamo di confermare la grandezza di questo Napoli anche sul campo delle cosiddette piccole e non solo (per quanto nobile e soddisfacente) contro le grandi.

Leggi anche –> Napoli-Roma 3-0 (Coppa Italia) Video Gol, Highlights e Sintesi
Leggi anche –> A Roma un risultato straordinario… e Ghoulam batte pure le punizioni

Scritto da Enzo Ranaudo

Scrive e collabora ormai da anni con testate e siti internet campani e non solo, sportivi e non. Grande appassionato e sostenitore del calcio Napoli, in quanto prima forza calcistica campana, e di tutte le formazioni regionali.

calciomercato napoli

Napoli, De Laurentiis: “Bravo Benitez, Maradona nostro ambasciatore”

Tifoso vince la bolletta e compra uno spazio pubblicitario (Foto)