Napoli-Roma Coppa Italia, De Sanctis teme i fischi del San Paolo

Ai microfoni di Sky, nel post-partita del derby Lazio-Roma, Morgan De Sanctis parla della trasferta a Napoli, per la semifinale di ritorno della Coppa Italia. “I fischi non sarebbero giusti – sostiene il portiere pescarese – perché in quattro anni il sottoscritto, e tutto il gruppo guidato da mister Mazzarri, ha ottenuto risultati eccezionali. Non credo, personalmente, di meritare i fischi del San Paolo. Così come – ha aggiunto De Sanctis – non credo che lo stesso Mazzarri meritasse un trattamento simile”. 

In studio, Ilaria D’Amico e Massimo Mauro incalzano l’estremo difensore abruzzese che sembra avercela in modo particolare con qualche giornalista. “Sono rimasto in ottimi rapporti con molte persone di Napoli – aggiunge l’ex “Pirata Morgan“- che ancora oggi mi manifestano la loro stima. Dico soltanto che non sarebbe giusto, dal mio punto di vista, ricevere un’accoglienza “particolare” a Napoli, in una città e in un ambiente in cui ho trascorso quattro anni straordinaria della mia vita e della mia carriera professionale. Non sarebbero costruttivi – conclude Morgan De Sanctis – né per chi li riceve, né per chi materialmente deciderà di fischiare”.

TUTTE LE NOTIZIE SU NAPOLI-ROMA (COPPA ITALIA)

Scritto da Gianluca Capiraso

Nato ad Avellino nel 1982, iscritto all'Albo Nazionale dei Giornalisti Pubblicisti nel 2000 (a soli 18 anni), da 5 anni vive a Milano dopo aver "girovagato" tra Roma e Firenze. Il suo primo articolo, pubblicato su un quotidiano locale, risale a inizio 1998, neanche 16enne. Segue da vicino le vicende sportive di diversi club italiani, dalla serie A alla Lega Pro. Segui @Capiraso

Verona-Juventus 2-2, due gol di Tevez: sono in fuorigioco? (Foto)

Pizzeria D’è Figliole a Forcella: a Napoli Pizza Fritta con Soffritto