Napoli-Pescara, Bergodi: Nulla da Perdere. Napoli Lotta per lo Scudetto

Cristiano Bergodi Allenatore

“Non abbiamo nulla da perdere”, secondo Bergodi mentre “il Napoli è in gara per lo scudetto”. Si comincia a respirare l’aria di prepartita tra Pescara e Napoli, due formazioni molto amiche ma entrambe interessate a non concedere nulla all’altra nella gara di campionato prevista per la prossima domenica.

Mazzarri Allenatore NapoliA parlare per primo è il tecnico dei delfini, Cristiano Bergodi, che ai microfoni di Radio Crc ha dichiarato: “Al San Paolo sarà una gara difficile ma proveremo ad imporre il nostro gioco. Affronteremo una squadra importante che da anni è ormai al vertice della classifica. Per il Pescara sarà una gara difficile ma sto cercando di mettere posto le cose in tutti i sensi. Non abbiamo nulla da perdere, sono partite delicate ma il Napoli non può permettersi di sbagliare perché deve puntare ai vertici”. Non una partita semplice quella contro la formazione di Mazzarri, per il tecnico da poco sulla panchina del Pescara. E’ alla sua seconda gara alla guida della formazione abruzzese, e la prima già è stata amara, data la sconfitta contro la Roma.

Proprio in riferimento al suo incontro di debutto: “La squadra è stata un po’ timorosa ma nel secondo tempo si è ripresa, ora affronteremo il Napoli che è un gruppo più consolidato e può competere su più fronti. Mazzarri è un grande allenatore ed ha portato i suoi ragazzi in alto. Il campionato è lungo e chi può dire che il Napoli quest’anno non possa vincere lo scudetto. Sulla carta il Pescara è nettamente inferiore ma il calcio è imprevedibile e ci possono esser tanti fattori in grado di influenzare un match.

Spero solo che i miei possano disputare una bella prestazione”. Non è stato contro la Roma, quindi, il match per decidere se la scelta di affidare la panchina del Pescara a Bergodi si sia rivelata valida e di sicuro non lo sarà quello contro il Napoli, data l’enorme differenza di capacità tecniche (almeno sulla carta) e soprattutto di ambizioni. Ma vincere il derby Della Mole è pur sempre un bel colpaccio.