Napoli-Juventus, Rafael: “Siamo convinti, batteremo i bianconeri”

Nel giro di qualche settimana Rafael è riuscito a diventare una certezza del Napoli anche per via del grande supporto ricevuto dagli splendidi tifosi partenopei che pure spesso hanno tremato per qualche errore del brasiliano. Dopo la Supercoppa Italiana di Doha, vinta contro la Juventus, il nuovo numero uno degli azzurri ha acquisito maggiore sicurezza e per lui può davvero iniziare una nuova vita con la maglia del Napoli, magari superando l’ombra di Pepe Reina.

Rafael ha parlato a Radio Kiss Kiss della partita di domenica sera contro la Juventus, ma non solo: “Abbiamo acquisito maggiore sicurezza dei nostri mezzi grazie alla vittoria della Supercoppa. Puntiamo a battere la Juve domenica così possiamo colmare il gap di punti che ci separa da loro, anche se il nostro credo non cambia ovvero guardare partita dopo partita. Contro i bianconeri vogliamo fare la stessa partita fatta contro la Roma“.

Tornato a pieno ritmo dopo il brutto infortunio rimediato la scorsa stagione in Europa League, Rafael spiega anche i segreti della rinascita: “Volevo tornare ad ogni costo e perciò passavo anche sei ore di terapia al giorno. Supercoppa? Parare il rigore decisivo è stata un’emozione speciale, ma devo anche ammettere che non era la prima volta che mi succedeva. Infatti già mi era capitato in Brasile. Però, vincere con la maglia del Napoli è davvero speciale. Il miglior portiere in Italia? Buffon è bravissimo sia come collega che come persona, ho avuto modo di parlare con lui anche a Doha. E’ uno dei migliori al mondo”.

Leggi anche:

Scritto da Mattia Preziuso

Appassionato di calcio da sempre, e tifoso del Milan da anni.
Mi dedico alle maggiori news relative al club rossonero.
Seguo molto anche la Lega Pro.

Napoli-Juventus, dedica speciale dei calciatori azzurri a Pino Daniele

Inter-Genoa: Orario, Diretta Tv, Streaming e Pronostico (2014-15)