Napoli-Inter, Striscioni per Mazzarri in Curva A e B

Mazzarri, anche da allenatore dell’Inter, riesce a spaccare la tifoseria di Curva A e Curva B che salutano il tecnico con due striscioni dal tenore nettamente opposto. Per la Curva B è il momento del tributo ad un uomo che comunque, nel bene e nel male, a Napoli ha scritto un capitolo importante di storia. Dopo Edy Reja, in fondo, c’è lui. Le sue interviste, i suoi successi e per certi versi, i suoi miracoli.

Dall’altro lato c’è la Curva A e una parte della tifoseria che Mazzarri non è mai riuscito a dimenticarlo ma che sottolinea l’altro aspetto del rapporto interrotto l’estate scorsa. Insomma il livornese lo aveva anticipato, “L’amore si trasforma in odio”. E negli striscioni al San Paolo vanno in scena entrambi i sentimenti.

Mazzarri allenatore Inter

Per la Curva B il tributo con lo striscione: “Mazzarri… senza inchiostro sei stato l’autore di un film tenace ed emozionante da chi il finale ha capito oggi sei ancora applaudito!”. Alla Curva A, invece, l’addio di Mazzarri non è piaciuto: “Per come hai lavorato sei stato rispettato ma per come te ne sei andato non sarai mai onorato.

Leggi anche –> Napoli-Inter, Mazzarri: “I tifosi intelligenti giudichino il campo”
Leggi anche –> Napoli-Inter, Mazzarri: “Talvolta l’amore si trasforma in odio”

TUTTE LE NOTIZIE SU NAPOLI-INTER