Napoli-Inter, Ottavio Bianchi: “Azzurri da Scudetto”

Nel giorno di Napoli-Inter è stato intervistato da Gianluca Di Marzio Ottavio Bianchi, ex allenatore degli azzurri e dei nerazzurri. Una partita, quella di questa sera, davvero sentita per Bianchi. Le sue due ex squadre si affronteranno al San Paolo in un big match che varrà il primo posto in classifica e che si preannuncia decisamente interessante per quanto visto in questa prima parte di campionato: “Mi aspettavo sin da inizio stagione un Napoli da Scudetto, – esordisce Bianchi – ha dato continuità al progetto sviluppato nelle ultime stagioni. L’Inter era in fase di costruzione e dunque vederla in testa alla classifica era meno pronosticabile. Tenendo conto dei tre Scudetti vinti dalla Juve e dei cambiamenti, si sapeva che il Napoli sarebbe stato lì insieme alla Roma e a una outsider e tra le più credibili c’era l’Inter”.

L’Inter con Mancini ha saputo rialzarsi e, dopo aver concluso la stagione 2014-15 con qualche difficoltà, è partita in quinta nel campionato 2015-16. Merito che Bianchi attribuisce al tecnico dei nerazzurri e all’intera squadra: “L’Inter non ha un giocatore fondamentale. Ciò che fa la differenza nei nerazzurri è la solidità della squadra: gioca molto sul risultato, senza lasciar spazio all’avversario”. Non è da meno il Napoli che Bianchi definisce: “Una realtà. La squadra azzurra è quella che sta giocando meglio e non mostra sbavature in nessun reparto. È seconda non a caso, la mano di Sarri si vede. Ha conferito maggiore organizzazione in difesa e grande solidità e i risultati si vedono”.

[brid video=”21164″ player=”3006″ title=”Inter Napoli 22 Auriemma Paradiso e Inferno”]

Bianchi: “Il Napoli può vincere l’Europa League”

Continuando su questa strada e visti i risultati ottenuti dagli azzurri non solo in campionato, il Napoli di Sarri può vincere l‘Europa League, ne è certo Bianchi: “È attrezzata per vincere, ma non sarà semplice. Fino alle semifinali l’Europa League è una ‘coppetta’ che non dice nulla, poi bisognerà vedere quali squadre approderanno in semifinale. Se ci sarà qualche squadra che va male in campionato, il cammino si farà più duro perché questa tenterà a riversare energia e concentrazione in Europa, ma il Napoli è attrezzato per vincere”.

TUTTE LE NOTIZIE SU NAPOLI-INTER

NAPOLI-INTER: LA DIRETTA

Napoli-Inter, i precedenti tra Sarri e Mancini

Napoli-Inter, Thohir: “Voglio il primato in classifica”