Napoli-Fiorentina, Montella: “Giocare alle 15.00 è senza logica”

Montella allenatore Fiorentina

Le due deluse della Coppa Italia si affronteranno domani pomeriggio al San Paolo. Napoli-Fiorentina è una delle tante sfide determinanti, per la classifica, che gli azzurri si apprestano ad affrontare contro una diretta rivale in Campionato. Insomma … per testare gli effetti della sfuriata di De Laurentiis e del ritiro punitivo non poteva esserci prova migliore. IL Napoli è chiamato a metterci la faccia, ad affrontare una straordinaria prova d’orgoglio, senza mezze misure. Montella lo sa ed è proprio questo che teme di più.

“Affrontiamo un Napoli forte anche se alle prese con un momento delicato. Proveremo ad approfittarne con orgoglio e intelligenza.” Queste le prime parole del tecnico di Pomigliano che per la sfida del San Paolo dovrà fare a meno di Babacar. Tra i pali, invece, dovrebbe prender posto Neto.

Duro invece il giudizio di Montella sull’orario della gara. Giocare alle 15.00 non è certo la scelta migliore: “Facciamo le cose contro logica. Troveremo un ambiente e un’atmosfera calda ma purtroppo questo è il calcio. Non vedo la logica di giocare al sud con 25 gradi.” Ovviamento questo sarebbe un problema anche per il Napoli e Montella, da vero signore qual è, lo ammette candidamente.

Napoli-Fiorentina, le probabili formazioni

In ogni caso entrambi i tecnici dovrebbero attuare un discreto turnover. Gli azzurri dovrebbero tornare a puntare su Lorenzo Insigne dal primo minuto mentre Montella conferma tra i pali Neto.

TUTTE LE NOTIZIE SU
NAPOLI-FIORENTINA