Napoli-Dnipro 1-1, Benitez: “Gara condizionata dall’arbitro”

E’ u n pareggio che sa di beffa questo del Dnipro al San Paolo. Il vero protagonista della serata è il direttore di gara l’arbitro Moen che commette insieme ai suoi assistenti degli errori imperdonabili. Non solo il gol del pareggio in netto fuorigioco, sono tante le decisioni che non hanno convinto questa sera. L’arbitro ha permesso ai calciatori ucraini scorrettezze e falli che avrebbero meritato qualche cartellino giallo in più.

Non nasconde la sua amarezza il tecnico del Napoli Rafa Benitez intervistato nel post partita: “Tutti abbiamo visto quello che è accaduto, questo cambia il risultato e la semifinale. Noi però dobbiamo pensare alla prestazione, pensare a quanto di buono fatto nella ripresa. Nel primo tempo siamo stati lenti, nella ripresa siamo stati più veloci e più precisi”. 

Sull’andamento della gara lo spagnolo analizza così i 90 minuti disputati dalla sua squadra: “Mi aspettavo questo tipo di gara, loro non concedono molto. Abbiamo però creato tanto, loro hanno fatto solo due tiri. Adesso però dobbiamo pensare alla prossima partita. Nel primo tempo abbiamo attaccato poco la profondità. Molto meglio nella ripresa. Abbiamo comunque già dimostrato con il Wolfsburg di poter fare gol anche in trasferta”.

Leggi anche: