Napoli-Cagliari, Zeman: “Perché dovrei temere gli azzurri?”

Zdenek Zeman allenatore roma

Sarà Napoli-Cagliari la prossima sfida dei partenopei dopo la sosta per le Nazionali e Zeman, tecnico dei sardi, alza già il livello dei suoi in vista della sfida del San Paolo. In un’intervista rilasciata a l’Unione Sarda il tecnico dei rossoblù affronta anche il tema della prossima gara, parla del Napoli e delle assenze che condizioneranno la sfida. A sentirlo sembrerebbe che il Cagliari non ha nulla da temere, neanche il Napoli rinato post Roma, Young Boys e Fiorentina.

Il rilancio degli azzurri in chiave campionato non spaventa più di tanto Zeman: “Perché dovrei temere il Napoli? Senza Sau magari il Cagliari ci guadagna. Una squadra gioca in undici: è la squadra che fa gli uomini.” Queste le parole dell’ex tecnico degli azzurri. In realtà Zeman dovrà fare a meno anche di Conti, squalificato, oltre che di Sau. Due perdite di non poco conto.

Certo che Benitez non sembra messo meglio. Dopo l’infortunio di Lorenzo Insigne e la brutta botta rimediata da Mertens nella sfida al Galles, il tecnico spagnolo potrebbe trovarsi l’attacco spuntato. Maggio è febbricitante e Zuniga indisponibile: non è un buon momento neanche per gli azzurri.

TUTTE LE NOTIZIE SU NAPOLI-CAGLIARI