Napoli-Cagliari: caos biglietti. Protesta degli abbonati

Manca ancora più di una settimana per Napoli-Cagliari la partita con cui gli azzurri riapriranno il torneo di Serie A dopo la pausa delle Nazionali, ma è già scoppiata la polemica. Infatti gli abbonati, non certo molti quest’anno visto che sono state sottoscritte poco più di seimila tessere, la mentano i biglietti scontati decisi da De Laurentiis e così l presidente decide di aumentare di nuovo le Curve scontentando coloro che a buon mercato volevano assistere alla gara del San Paolo. Riannodando i fili del discorso e facendo un giro per i vari forum azzurri questo è quanto successo. Il Napoli decide biglietti popolari per la agra contro il Cagliari del prossimo 23 novembre.

Le più economiche sono le Curve che vengono piazzate a 5 euro. Scoppia il finimondo con gli abbonati che facendosi due conti in tasca si ritrovano a doverci rimettere di nuovo, nonostante abbiano anticipato cospicue, a scatola chiusa: “Non c’è mai un’agevolazione per noi”, scrive qualcuno di loro. Altri rinfocolano la polemica: “Ci dovrebbe regalare almeno l’ingresso nelle gare di Europa League”. A questo punto la società pensa bene di restare nell’ambito dello sconto, ma di aumentare le Curve, le più ricercate a 10 euro. A questo punto a lamentarsi sono coloro che pregustavano di assistere alla gara contro i sardi con pochi spiccioli e a cui mossa al contrario della società non va proprio giù.

Leggi anche: