Il Napoli è pronto alla remuntada e a dare l’assalto al secondo posto. Le ultime partite dicono che gli azzurri sono la squadra più in forma, la squadra che ha totalizzato più punti nel 2015. Dopo la vittoria in Supercoppa contro la Juventus, che ha dato vigore e convinzione nei propri mezzi, la squadra di Benitez sembra quasi inarrestabile. Peccato per la sconfitta al San Paolo in campionato subita proprio contro i bianconeri, immeritata e condizionata da gravi errori arbitrali.

Il Napoli nelle ultime sei partite di campionato ha conquistato 15 punti su 18, anche contro le piccole il trend negativo sembra invertito. La vittorie contro Cesena, Genoa e Chievo lo dimostrano, anche se gli azzurri hanno sofferto più del dovuto. Ma è proprio questo il lato positivo, i ragazzi di Benitez hanno imparato a soffrire e a lottare: mentalità e spirito sembrano diversi. Il Napoli doveva approfittare del rallentamento delle Roma e l’ha fatto.

Ora tra impegni di Coppa Italia, campionato ed Europa League ne vedremo delle belle, sarà un vero tour de force fino alla fine della stagione. Come dice Benitez però bisogna pensare ad una partita alla volta: domani c’è una gara importante che vale la semifinale contro un Inter ferita e vogliosa di riscatto, poi c’è l’Udinese in campionato, ma il Napoli c’è. Il Napoli ha deciso finalmente di essere protagonista.

Leggi anche: