Moviola Juventus-Napoli, Sconcerti: “Non c’era il rigore su Albiol”

Il giornalista della Rai commenta gli episodi che hanno caratterizzato la gara di Coppa Italia.

Forse ha guardato un’altra partita, forse ormai è in una fase di invecchiamento ma certo che Mario Sconcerti opinionista Rai per la Coppa Italia parla a sproposito commentando la moviola di Juventus-Napoli e leggendola al contrario di quello che effettivamente è successo alla Stadium.

Infatti il giornalista ha così commentato a caldo gli episodi che hanno fatto infuriare gli azzurri: “Il gol di Callejón? Questo tipo di azioni mi piace giudicarle in diretta. Il braccio non fa fuorigioco. Il fallo da rigore di Koulibaly è netto e anche piuttosto doloroso. Giusto anche il secondo calcio di rigore. Su Albiol non vedo il penalty, c’è un tocco tra i piedi di Bonucci e dello spagnolo, è quest’ultimo che va incontro al difensore bianconero. C’era anche rigore per fallo di Strinic su Dybala in avvio di gara”.

SCONCERTI CACCIATO DA SKY: IL MOTIVO

Allora una considerazione ce la prendiamo a questo punto perché ora si capisce il motivo che ha spinto Sky a lasciare andare via il solone Sconcerti se dopo una gara decisa dall’arbitraggio pro Juventus si permette, nonostante l’evidenza delle immagini che gli passano davanti lo schermo, di dire una cosa del genere non supportata dalla realtà.