Mondiali Brasile 2014, positive le prestazioni dei “napoletani”

I tifosi del Napoli possono stare tranquilli, alla luce di quanto visto fino ad ora quasi tutti calciatori azzurri impegnati con le proprie nazionali nella competizione mondiale, hanno sfoderato prestazioni davvero eccellenti. Con i suoi 13 calciatori convocati (sarebbero 15 se ci aggiungiamo Gargano e Vargas), il Napoli e il Bayern Monaco sono le società che hanno in assoluto più calciatori impegnati nel torneo.

Dei 15 azzurri, sono in 6 a non aver disputato neanche un minuto di calcio giocato:  Andujar terzo portiere dell’Argentina, Reina ed Albiol nella SpagnaDzemaili con la maglia della Svizzera, Henrique con i padroni di casa ed infine il napoletano InsigneArmero e Zuniga nella Colombia hanno giocato davvero bene: il terzino azzurro sembra oramai aver messo alle spalle i problemi fisici, mentre Armero oltre alla prestazione positiva, ha siglato anche un bel gol contro la Grecia.

Ghoulam, nonostante la sconfitta contro il Belgio, ha disputato una partita di grande personalità. A proposito di Belgio, Mertens è il partenopeo più in forma. Mai gol banali per il fantasista azzurro, grazie al suo ingresso in campo ed alla sua rete decisiva, la squadra belga ha ottenuto una vittoria importantissima contro l’Algeria. Inler e Behrami hanno dominato a centrocampo contro l’Ecuador ed è grazie ad un grande recupero dell’ex viola che è scaturito il vantaggio degli elvetici. Insigne non ha mai giocato, ma se l’Italia dovesse vincere anche contro il Costarica, sicuramente avrà l’occasione per mettersi in mostra nell’ultima partita del girone contro l’Uruguay.

Gonzalo Higuain,contro ogni previsione non ha giocato da titolare contro la Bosnia. Anche lui però quando è subentrato dalla panchina ha dato una svolta alla partita con l’assist decisivo al compagno di squadra Lionel Messi, che ha consentito all’Argentina di mettere il risultato al sicuro.

Per quanto riguarda i calciatori del Napoli che sono attualmente in prestito, Gargano ha giocato la prima partita da titolare con l’Uruguay ma non ha brillato, il suo futuro sembra oramai definitivamente lontano da Napoli. Altro discorso per il cileno  Edu Vargas che con la sua nazionale ritrova sempre la verve dei tempi migliori, potrebbe dopo queste prestazioni positive acquistare nuovamente valore e approdare definitivamente in un altro club. Difficile infatti che il cileno rimanga a Napoli, a quanto sembra non rientra nei piani tattici di Rafa Benitez.

Leggi anche -> Mondiali di calcio, sono 15 i napoletani in nazionale

Leggi anche -> Video – Gol di Armero in Colombia-Grecia (Mondiali 2014)

Leggi anche -> Edu Vargas, il gol non evita la cessione: Il Napoli aspetta il mondiale