Messi al Napoli, Bufala o Realtà?

Torniamo per un momento a prima che iniziasse questo 2016, chi avrebbe scommesso un euro sulla vittoria della Premier League da parte del Leichester? E chi invece lo avrebbe fatto su Donald Trump prossimo presidente degli Stati Uniti? E chi, invece, sui Chicago Cubs vittoriosi della MLB dopo oltre 100 anni? La risposta è semplice, la quasi totalità si sarebbe fatto una grossa grassa risata alla realizzazione di tali eventi!

Ed ora quanti di voi scommetterebbero ad un possibile trasferimento di Messi al Napoli? Manzoni risponderebbe così: “Ai posteri l’ardua sentenza”Il connubio Messi-Napoli, detto così, sembrerebbe la sceneggiatura perfetta di un film di fantascienza. Eppure, la fantascienza, si sa, è un incrocio di cose reali e cose non vere, quindi, in quanto tale, non irrealizzabile.

Messi al Napoli sarebbe un sogno per tutti i tifosi napoletani che avrebbero finalmente l’erede naturale di quel tanto amato e mai dimenticato Diego Armando Maradona, l’unico capace di infiammare il San Paolo con dei semplici palleggi nel riscaldamento pre-partita.

Tale sogno non sarebbe del tutto irrealizzabile visto che fonti vicine al Barcellona parlano di una crescente voglia della “Pulce” di cambiare aria e di rimettersi in gioco in un’altra realtà(e quale palcoscenico lo intrigherebbe di più dello Stadio San Paolo?) senza considerare che il suo contratto scade nel 2018 ed ad ora nessuno si è fatto avanti per un eventuale rinnovo. Il tutto tenendo ben presente il malcontento del calciatore che pochi mesi fa è stato condannato in Spagna per evasione fiscale. Inoltre, non avrebbe difficoltà di ambientamento a Napoli, città simile per tradizione e modi di vivere a Barcellona.

Tuttavia, non bisogna farsi prendere da facili entusiasmi dal momento che un’operazione del genere comporterebbe da parte del Napoli un investimento di centinaia e centinaia di milioni di euro che non avrebbero alcuna giustificazione economica e metterebbero sicuramente in crisi l’equilibrio finanziario perseguito dal club.

Ma si sa sognare non costa nulla, e chiudere un attimo gli occhi ed immaginare Messi con la maglia azzurra andare sotto la Curva B del San Paolo per esultare, per quanto forse folle sarebbe qualcosa di indescrivibile quasi poetico. Mettiamola così il matrimonio Messi-Napoli, forse, per ricitare Manzoni, “non s’ha da fare” ma nella vita nulla è impossibile figuriamoci un trasferimento calcistico. Scommettiamo il famoso euro?

Magari accadrà o magari sarà stata una semplice indiscrezione, ma quanto è stato bello, pur solo per un momento, immaginare Messi ai piedi del Vesuvio.

Messi non è come Maradona: non si sarebbe Ritirato dopo una Sconfitta