Mercato Napoli Gennaio 2017, Acquisti e Cessioni

Da Pavoletti a Gabbiadini, tutti gli affari conclusi dal Napoli durante il calciomercato di gennaio 2017

Si è chiusa ieri la sessione invernale di mercato. Tra acquisti e cessioni conclusi a gennaio 2017 come si è comportato il Napoli? Complessivamente bene, il lavoro svolto da Aurelio De Laurentiis e Critiano Giuntoli è da promuovere. Valutate le priorità del Napoli, gli azzurri hanno saputo muoversi per tempo nell’acquisto di Leonardo Pavoletti, aspettare la giusta offerta per Manolo Gabbiadini e sciogliere definitivamente il nodo legato a Omar El Kaddouri.

Proprio Gabbiadini ed El Kaddouri hanno chiuso il mercato di gennaio 2017. La prima cessione è stata valutata attentamente con il presidente De Laurentiis che con un po’ di dispiacere ha deciso di ascoltare i bisogni del giocatore e accettare quindi l’offerta del Southampton. L’attaccante, che ha ringraziato l’intera società partenopea attraverso i social, si era visto chiudere ogni spazio da Arek Milik a inizio stagione e Dries Mertens successivamente. L’arrivo di Pavoletti poi non ha fatto altro che accrescere un certo malcontento. Operazione in uscita riuscita con il Napoli che incassa intorno ai 19 milioni di euro bonus compresi.

Più complicata, ma comunque riuscita anche la cessione di Omar El Kaddouri. Il giocatore era in scadenza di contratto e il Napoli, per non lasciarselo sfuggire a parametro zero, è dovuto intervenire con urgenza sul calciomercato di gennaio. Tra le diverse pretendenti al marocchino l’ha spuntata l’Empoli, società con la quale El Kaddouri ha firmato un contratto triennale fino al 2020. Nelle casse del club partenopeo 1.2 milioni di euro.

gabbiadini

Se il marcato invernale si è concluso con una doppia cessione, ad aprire il mese di gennaio 2017 è stato l’acquisto di Leonardo Pavoletti. Mister Sarri aveva bisogno di un attaccante che poteva fungere da valida alternativa ad Arek Milik, ormai recuperato, e il genoano per caratteristiche e qualità ha soddisfatto del tutto gli azzurri che hanno deciso di acquistarlo, nonostante l’infortunio rimediato nel mese di novembre 2016, per 15 milioni di euro. In entrata è da iscrivere anche l’acquisto di Alessio Zerbin che, nonostante la giovane età (18 anni), si aggregherà alla prima squadra. Gli azzurri hanno deciso di trattenere l’attaccante acquistato dal Gozzano e inizialmente destinato ad essere ceduto in prestito a Carpi o Spal.

Non solo Pavoletti, El Kaddouri, Gabbiadini e Zerbin. In questo mese di calciomercato gli azzurri hanno realizzato anche altri colpi in entrata e in uscita che non riguardano momentaneamente la prima squadra, ma che potrebbero rivelarsi utili in prospettiva futura. Tra questi figurano gli acquisti di Leandrinho e Andrew Delly Marie Sainte che per il momento si sono aggregati alla Primavera di mister Saurini e le cessioni, in prestito, di Roberto Insigne, Contini, Maiello, Negro, Gnahorè, Lasicki e Marino, tutti giocatori destinati a far esperienza in club minori ma con la speranza di poter tornare a Napoli per fare la differenza.