Luca De Filippo Morto, l’attore teatrale Muore dopo lunga Malattia

Napoli perde Luca De Filippo. Figlio di Eduardo, per i napoletani era semplicemente Luca. Per la città partenopea è un lutto tremendo, una scomparsa che lascia gli appassionati di teatro e i cittadini della città di Totò, attoniti.

Luca De Filippo nasce a Roma: il padre, Eduardo, si innamorò perdutamente di thea Prandi. Da quella storia d’amore nacque un bambino prodigio. Ad otto anni è già protagonista nel ruolo di Peppeniello in Miseria e nobiltà. Fu un’infanzia travagliata soprattutto per la scomparsa della madre e della morte prematura della sorella Luisella (aveva solo 10 anni).

L’età più tenera la trascorre con Eduardo, all’epoca sessantenne: “Mi portava alle pomeridiane e mi scriveva delle particine per tenermi con sé in scena. Ricordo per esempio un Sabato domenica e lunedì. Nel primo atto portavo la spesa a donna Rosa che preparava il ragù. Lei mi domndava come distinguevo le diverse liste di cibo sul foglio se non sapevo leggere. La mia battuta era: ‘Faccio i disegni, donna Rosa un fiore, il signore accanto le corna perché sua moglie lo tradisce”.

Scritto da Gigi Sirianni

Classe di ferro 1983. Amante di tutti gli Sport, Musica, Giochi per Pc, Internet&Web, Informatica.

Napoli-Inter, agente Insigne: “Lorenzo pronto per giocare”

Chi era Luca De Filippo Morto a 67 anni