Lavezzi torna al Napoli? Il Pocho: “De Laurentiis non mi vuole”

Lavezzi: "Ho sempre pensato di tornare al Napoli, ma De Laurentiis non mi ha voluto"

Tra i desideri di Ezequiel Lavezzi vi è quello di tornare un giorno al Napoli. Il Pocho lo ammette candidamente durante un’intervista rilasciata ai microfoni di Sky Sport e allo stesso tempo rivela l’impossibilità che questo desiderio si avveri: “Credo che il presidente De Laurentiis non abbia voluto”. Scelte societarie dunque tengono l’argentino lontano dai partenopei, nient’altro perché dal canto suo Lavezzi tornerebbe nuovamente a calcare il campo del San Paolo con addosso la maglia azzurra.

Lavezzi esalta Sarri: “Fa giocare il Napoli in maniera stupenda. Polemica inutile”

Il Napoli è rimasto nel cuore del Pocho che, nonostante si sia trasferito in Cina dove milita nell’Hebei Fortune, continua a seguire le vicissitudini della sua ex squadra che con Sarri sta facendo davvero importanti passi in avanti: “Mi piace l’identità di gioco che Sarri ha voluto dare a questo Napoli, diversa rispetto a prima”. In questi giorni tiene banco in casa partenopea la polemica animata da De Laurentiis e rivolta proprio all’allenatore, una polemica che non sarebbe dovuta esistere a parer di Lavezzi: “Sarri ha fatto giocare il Napoli in maniera stupenda, ma occorre guardare la realtà. Si deve capire e pensare che non si è ancora al livello del Real Madrid, anche se credo si vada verso quella direzione”.

Lavezzi avverte: “Se tornerò in Italia e non al Napoli sarà perché non mi hanno voluto”

Napoli ha ancora un posto speciale nel cuore di Lavezzi. Al solo parlare degli azzurri, il pensiero del Pocho va agli anni trascorsi ai piedi del Vesuvio che rimarranno per lui indimenticabili: “Ho sempre tanta nostalgia perché lì ho lasciato tante cose belle”. Questa la ragione dalla quale deriva il forte desiderio di tornare al Napoli: “In me c’è sempre stato il pensiero di tornare, ma – specifica – credo che il presidente non abbia voluto”.

Ezequiel Lavezzi

Le strade di Lavezzi e del Napoli sembrano essersi separate, l’argentino però non esclude che in futuro possano tornare a incrociarsi e avverte: “Se tornerò un giorno a giocare in Italia e non sarà nel Napoli sarà perché non mi hanno voluto”. Un’ipotesi, quella del ritorno in Serie A, non troppo remota: “Ci sono stati dei contatti con delle squadre in passato, alla fine però non se n’è fatto nulla”.