Koulibaly via dal Napoli, chi il sostituto in difesa?

Koulibaly potrebbe presto lasciare il Napoli e per gli azzurri potrebbe esserci un nuovo nodo da sciogliere: chi sarà il suo sostituto in difesa?

Come risponderà il Napoli alle ultime dichiarazioni di Koulibaly? Il giocatore ha chiaramente detto che qualora il rinnovo dovesse tardare ad arrivare, lascerebbe il club azzurro: in tal caso, chi sarà il suo sostituto in difesa? Il Napoli è già a lavoro per rinforzare il reparto arretrato, ma la cessione di Koulibaly potrebbe “costringere” i partenopei a cercare un altro profilo che possa essere all’altezza del senegalese.

L’impresa potrebbe non essere così semplice e al momento i nomi non sono così tanti. Primo acquisto del Napoli in questa sessione di calciomercato è stato Lorenzo Tonelli, difensore che con l’addio di Koulibaly potrebbe divenirne il sostituto, ma in tal caso occorrerà comunque far ricorso al mercato per cercare un’alternativa. Anche qui la soluzione potrebbe essere interna: il Napoli sta infatti valutando se riscattare o meno Regini dalla Sampdoria.

L’intenzione del Napoli era quella di riscattare Regini per inserirlo nella trattativa Vrsaljko con il Sassuolo, ma se davvero Koulibaly dovesse dire addio agli azzurri, la strategia di mercato potrebbe cambiare. Il riscatto di Regini diverrebbe quasi certo, ma non sarà così certa la conseguente cessione. Sebbene nasca come terzino, Maurizio Sarri ha già avuto modo di sperimentarlo come difensore centrale con esito positivo e dunque potrebbe rimanere in azzurro.

Non solo centrali di difesa, il Napoli sta rafforzando il reparto arretrato anche con l’inserimento di nuovi terzini: primo fra tutti è Fabinho, giocatore del Monaco per il quale il club di De Laurentiis ha formulato un’offerta di 11 milioni di euro più bonus.

Leggi anche: